seo google Tecnologia

SEO: Posizionamento su Google, alcune nuove informazioni utili


Se la vostra azienda possiede un sito internet allora avrete sicuramente sentito parlare del posizionamento su Google. Questo motore di ricerca, infatti, è ormai diventato il tramite principale attraverso il quale il consumatore entra in contatto con il bene che ricerca. Ipotizziamo, infatti, che un’azienda si occupi della vendita di biciclette elettriche nel Lazio. I clienti interessati digiteranno su Google le parole chiave “biciclette elettriche Lazio” e otterranno dei risultati attinenti a ciò che hanno cercato. Se il proprietario dell’azienda, però, svolge la stessa operazione ma visualizza il proprio sito web nella terza o nella quarta pagina dei risultati, potrà facilmente intuire che il proprio sito non ha un buon posizionamento su Google e che necessita, invece, di un ottimizzazione per i motori di ricerca.

Come funziona il posizionamento su Google e come può migliorare la redditività di un’azienda

Questa è la ragione per cui risulta fondamentale per un’azienda non solo avere un sito internet di riferimento, ma anche un buon posizionamento dello stesso nei maggiori e più utilizzati motori di ricerca. Internet, infatti, è ormai il tramite attraverso il quale il consumatore cerca informazioni su di un bene che è intenzionato ad acquistare o l’acquista in maniera diretta. Avere un buon sito internet, che spieghi con esattezza come è fatto il prodotto che si venda, e sia al tempo stesso indicizzato bene dai motori di ricerca, consente all’azienda, dunque, di raggiungere un numero sempre maggiore di clienti e di migliorare, di conseguenza, anche la propria redditività.

Ma cosa può fare un’azienda se si rende conto che il proprio sito internet non ha un buon posizionamento su Google? Può imparare da solo grazie a questo articolo di J Factor sul posizionamento su Google, o rivolgersi a un esperto.

La sigla seo sta per search engine optimization che, tradotto in italiano, significa “ottimizzazione per i motori di ricerca”. In poche parole un esperto di posizionamento seo mette in pratica una serie di operazioni, studiando gli algoritmi dei maggiori motori di ricerca, per far sì che questi riconoscano il sito dell’azienda in questione come importante e affidabile e gli facciano raggiungere una buona posizione tra i risultati attinenti ad una o più parole chiave collegate.

I vantaggi del rivolgersi ad un posizionatore seo, ovviamente, sono tantissimi. Una migliore posizione nei motori di ricerca, infatti, significa maggiore visibilità e una maggiore visibilità implica una maggiore probabilità che il sito venga visitato. Se il sito, inoltre, ha un numero maggiore di visite, è ovvio che il bene venduto dall’azienda in questione abbia più probabilità di essere acquistato implicando, così, una maggiore redditività per questa.

Un altro grande vantaggio, inoltre, è quello che il posizionatore seo lavori sui motori di ricerca in maniera organica. Questo significa che non utilizza sponsorizzazioni da parte di Google, ma esegue una serie di operazioni per far sì che il sito internet dell’azienda committente risulti effettivamente agli occhi del motore di ricerca come un sito affidabile e importante. Lo stesso viene avvertito anche dai potenziali clienti che, invece, spesso diffidano dei siti sponsorizzati da Google, in quanto il motore di ricerca dichiara questa sponsorizzazione attraverso la dicitura “ann.”.

È quindi innegabile che per incrementare la redditività di un’azienda il rivolgersi ad un posizionatore seo sia l’alternativa migliore sul mercato. Ma dove si trovano? Quanto costano? E come fare a trovare un bravo professionista del campo?

Visto che è proprio di questo che stiamo parlando diciamo che vi basterà cercare su Google questa parola chiave. I primi risultati organici legati a questo tipo di professione, saranno a questo punto anche i migliori, visto che un posizionatore seo si occupa proprio del posizionamento sui motori di ricerca e svolgerà questa attività, senza dubbio, anche per il proprio sito internet. Per questa ragione il nostro consiglio è di scegliere a chi affidarvi tra i primi risultati organici legati a questa ricerca (ricordate bene “organici”, non sponsorizzati!).

Una volta valutate le varie proposte di professionisti del settore vi consigliamo di chiedere alla persona alla quale deciderete di affidarvi di mostrarvi i risultati precedentemente ottenuti in questo campo, così da essere sicuri che abbiate davvero davanti a voi un vero professionista. Una volta verificato questo requisito, inoltre, chiedete al posizionatore seo di elaborare per la vostra azienda e per il sito internet ad essa correlato un piano d’azione, indicando l’obbiettivo finale al quale si desidera arrivare.

I prezzi legati a questi generi di servizi, ad ogni modo, sono molto vari e cambiano in base alle operazioni che il professionista in questione dovrà svolgere. Per questa ragione, dunque, vi consigliamo di chiedere contestualmente anche al posizionatore seo sul quale avrete fatto ricadere la vostra scelta un preventivo, così da evitare sorprese spiacevoli in fatto di costi. Farsi fare più preventivi, da più professionisti del campo, inoltre, può essere un buon mezzo per trovare il miglior rapporto qualità prezzo.

Speriamo, dunque, di aver risolto i vostri dubbi sul posizionamento su Google e di avervi illustrato anche come procedere per migliorare la redditività della vostra azienda sfruttando questo nuovo settore in espansione. Ricordatevi che investendo in questo campo potrete ottenere dei risultati nettamente migliore in fatto di vendite e che questo farà schizzare alle stelle anche i vostri guadagni.



Argomenti correlati a: SEO: Posizionamento su Google, alcune nuove informazioni utili