Tempo Libero

Trenches, l’horror ambientato nella Prima Guerra Mondiale, arriva su console


L’editore indipendente Ratalaika Games ha unito le forze con lo sviluppatore Steelkrill Studio per annunciare un gioco di sopravvivenza horror oscuro e inquietante: Trenches, ambientato nella prima guerra mondiale. 

Previsto per il rilascio il 20 gennaio 2023 in arrivo su PlayStation 4, PlayStation 5, Microsoft Xbox One, Xbox Series X/S e Nintendo Switch, la sua ambientazione atmosferica è un duro promemoria di un periodo che farà venire i brividi alla tua spina dorsale!

La morte cammina accanto a te

La sola parola Trincee evoca molti punti di vista negativi e l’esperienza che viene presentata è quella che il team di sviluppo ha approfondito il più dettagliatamente possibile per creare il mondo arido e isolante della guerra e il tuo unico obiettivo è sopravvivere!

L’ispirazione è venuta dalla lettura di incidenti storici, dalla visione di molti documentari e dal fascino per la prima guerra mondiale, tuttavia, il team di sviluppo ha indicato il fantastico film 1917 come un grande fattore determinante. Non si può sfuggire al fatto che “la prima guerra mondiale viene spesso dimenticata per quanto sia stata brutale”, è stato un commento di spicco.

Il gioco!

Le trincee iniziano quando il soldato che interpreti si sveglia da un’esplosione e vede tutto in rovina. Si fruga in tasca e trova la foto della sua famiglia. Sa che deve cercare di sopravvivere se vuole rivederli. Da lì, il tuo obiettivo sarà fuggire dall’ambiente claustrofobico e vivere la guerra dagli occhi di un soldato intrappolato dietro le linee nemiche, in questo incubo surreale, mentre combatti per la tua vita (e sanità mentale) per tornare a casa dalla tua famiglia.

Sopravvivere

L’unico modo per scappare è trovare indizi e obiettivi sparsi per la mappa della trincea che sarà come un labirinto. Questi obiettivi saranno randomizzati in ogni partita, quindi saranno tutti diversi. Il giocatore deve essere concentrato poiché un mostro lo seguirà e vagherà per le trincee. Il giocatore può usare un “fischio da trincea” che, se usato, i giocatori possono sentire un suono di pianto e devono seguire il suono di pianto per trovare l’indizio successivo. Tuttavia, il trucco è che il mostro può anche sentire il fischio della trincea e ti corre incontro.

I nemici saranno anche in grado di sentire se cammini sul legno in quanto creerà scricchiolii o se rompi delle bottiglie. Oltre a ciò, ci saranno altre cose che possono aiutarti nel gioco come tronchesi, pistole, mappe, ecc. che possono aiutarti … se le trovi.

Un gioco di luci e trame –  come ha spiegato lo sviluppatore: ” Volevamo far sentire i giocatori come se fossero davvero bloccati nelle trincee e sentirsi sempre impotenti e persi. L’atmosfera grintosa ha aiutato, ma anche i suoni e l’ambiente giocano un ruolo importante. Ci siamo concentrati molto sulla creazione dell’ambiente giusto e dato che il gioco si svolge solo in trincea, abbiamo potuto concentrarci su quei piccoli dettagli extra quando si tratta della grafica”.



Argomenti correlati a: Trenches, l’horror ambientato nella Prima Guerra Mondiale, arriva su console