Tempo Libero

Total War: Rome Remastered, la nostra recensione


Il nuovo giorno per la grande potenza di Roma è arrivato quasi d’improvviso, quando SEGA e Creative Assembly, in collaborazione con Feral Interactive, hanno lanciato Total War: ROME REMASTERED. Un’edizione completamente rimasterizzata che consente ai giocatori vecchi e nuovi di poter rivivere la premiata serie di giochi di strategia, con numerosi miglioramenti apportati sia alla grafica, sia alle meccaniche di gioco. Il ritorno di un grande classico con tantissimi contenuti, tutto da vivere, il succo rimane, anche se rivisto tendenzialmente verso l’alto e verso una profondità di contenuti mai vista prima, sempre lo stesso: costruisci il tuo impero, conduci feroci battaglie e conquista l’antica Roma .

Sicuramente, poter rigiocare questa nuova versione di Total War: ROME consente di poter avere un’esperienza di gioco moderna senza tradire l’originale formula ventennale di Total War: tante le novità e i miglioramenti, dalla grafica completamente rinnovata, che garantisce il supporto per la risoluzione Ultra HD, da un gameplay migliorato, portato ai nuovi crismi tecnici, e con una profondità e personalizzazione maggiore, con una scelta più ampia di fazioni giocabili e una maggiore accessibilità, data qui da un miglioramento considerevole dell’interfaccia utente.

Partendo quindi ad analizzare i miglioramenti grafici, in Total War: ROME REMASTERED la serie fa il suo ingresso nell’era moderna dei videogiochi con risoluzione 4K, supporto integrato per la risoluzione Ultra HD e predisposto per il WideScreen, ovviamente con tutti i modelli ottimizzati e riportati a nuova vita, sia per quello che concerne le ambientazioni, lo sviluppo nei campi di battaglia e i modelli dei personaggi.

Gameplay ancora più profondo e personalizzabile, è infatti possibile affrontare battaglie storiche su nuovi fronti con 16 nuove fazioni che si aggiungono alle 22 originali, da non sottovalutare anche l’aggiunta del nuovo agente “mercante” da poter mandare in missione come Diplomatici, Assassini, Spie, con l’intento, ovvio, di poter creare rotte commerciali redditizie in tutto il mondo per ottenere una vera e propria potenza anche economica. 

Sono state introdotte delle Funzionalità pensate per il giocatore moderno, piuttosto facilitate anche per i neofiti del genere: importante aggiunta ad esempio è la mappa delle tattiche per le battaglie, così come le mappe termiche e le icone in sovrimpressione nella modalità Campagna. Si nota inoltre un sistema di diplomazia migliorato e che consente di poter scegliere liberamente e con conseguenze diversificate, e notevole l’aggiunta anche di ulteriori livelli di zoom e di rotazione della visuale nella mappa della campagna.

Un lavoro di rinnovamento di cui si sentiva il bisogno e ottimamente riuscito per questo classico della strategia storica: ulteriori possibilità di personalizzazione di gioco sono introdotte con il Multigiocatore multipiattaforma: per la prima volta in Total War puoi combattere contro i tuoi amici in modalità multigiocatore PVP multipiattaforma tra Windows, macOS e Linux.

Infine, ma non ultimo per importanza, anzi, in Total War: ROME REMASTERED abbiamo incluse le espansioni Barbarian Invasion e Alexander in versione rinnovata, insomma, c’è tanto di quel materiale di gioco, e tante modalità diversificate, da risultare quasi impossibile non trovare quello che fa al caso nostro.

Total War: ROME REMASTERED è un capolavoro rivisto e riconsegnato ai vecchi fan e a quelli nuovi che potranno godersi le imprese dell’Impero Romano, ma anche i capitoli dedicati alle Invasioni Barbariche e alle gesta di Alessandro Magno, in una maniera tipica ma anche nuova. Un piccolo capolavoro di restyling completo per un’esperienza strategico-gestionale storica a 360 gradi.

Total War: ROME REMASTERED review PC

Final Thoughts

Total War: ROME REMASTERED è un capolavoro rivisto e riconsegnato ai vecchi fan e a quelli nuovi che potranno godersi le imprese dell'Impero Romano, ma anche i capitoli dedicati alle Invasioni Barbariche e alle gesta di Alessandro Magno, in una maniera tipica ma anche nuova. Un piccolo capolavoro di restyling completo per un'esperienza strategico-gestionale storica a 360 gradi.

Overall Score 92% VALUTAZIONE
Readers Rating
1 votes
94


Argomenti correlati a: Total War: Rome Remastered, la nostra recensione