Tempo Libero

Torino : litiga con l´amico e lo uccide



Un uomo di 42 anni ha ucciso nel centro di Torino un suo amico , quando alle 22 quando una pattuglia dei carabinieri si è recata sul posto ha visto una scena tremenda, l’assassino continuava a infierire sull’altro uomo steso a terra con il cranio fracassato. Sembra che tra i motivi di questo duro massacro ci sia una relazione tra le due persone. I carabinieri hanno quindi arrestato il responsabile e oggi ci sarà l’interrogatorio per capire le vere dinamiche di cosa è accaduto.

Il presunto omicida sordomuto, è stato bloccato dai carabinieri dopo che sono stati chiamati e allarmati dai vicini di casa che hanno sentito le urla della vittima: ”Aiutatemi, aiutatemi, mi sta uccidendo”. L’omicida è stato trovato sul luogo del reato a colpire ancora la vittima.La vittima è stata completamente sfigurata con colpi vari al volto e al cranio. La bambina salendo le scale con i genitori si è accorsa delle urla della vittima.Un atroce omicidio scaturito forse da motivi di gelosia.



Argomenti correlati a: Torino : litiga con l´amico e lo uccide


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *