Tempo Libero

Sword Art Online: Alicization Lycoris, la nostra recensione PC


Sword Art Online: Alicization Lycoris è l’ultima rappresentazione videoludica di un franchise anime di successo, dove il protagonista Kirito, nel gioco, ripercorre le orme del Kirito dell’anime omonimo, con qualche arricchimento di trama, soprattutto legata ai personaggi apparentemente secondari, e con una forte spinta verso l’action rpg.

Come ormai tutti i fan sanno, SAO è perennemente afflitto da una duplice vitalità, due mondi paralleli che si mescolano continuamente, quello della Vita Reale e quello della Realtà Virtuale, qui, come di consueto, rappresentata di MMORPG veri e propri dove i protagonisti del reale prendono vera e propria vita nuova.

Sword Art Online: Alicization Lycoris non è certo da meno, rispecchia la verve dei predecessori videoludici e del franchise tutto, solo che stavolta il mondo virtuale diventa quasi un tutt’uno con quello reale. Kirito, come i fan dell’anime ben sapranno, si troverà privo di memoria catapultato nell’Underworld, un mondo parallelo a quello reale, dove i personaggi non-giocanti vivono di vita propria. Sono, questi ultimi, ovviamente legati alle ferree leggi architettate per reggere una complessa struttura a suon di codici, come è Underworld. Kirito farà immediatamente amicizia con un PNG, Eugeo, e lo affiancherà nella estenuante ricerca dell’amica di infanzia perduta, Alice. Non spoileriamo altro, specie per coloro che non conoscono l’anime e vogliono apprezzare una storia che a tratti risulta davvero avvincente e coinvolgente, con qualche colpo di scena.

Qui solo per dire che la narrazione procede parallelamente a quella dell’anime, con, come detto, alcuni personaggi secondari che arricchiscono la trama e vengono approfonditi a dovere: una storia di amicizia, generosità, valore, ricerca della verità e soprattutto, la voglia di salvare un mondo che, all’apparenza, è solamente un gioco, un universo virtuale, ma dove in realtà i personaggi trovano modo di sviluppare una profonda coscienza di sé.

Detto di una storia che prende a piene mani dall’anime e arricchisce alcuni contenuti di non poco conto, l’avventura che coinvolgerà il giocatore sarà sicuramente corroborata da una vivida sensazione di instaurare veri e propri legami con i personaggi, tanti, che potranno via via accompagnarci nelle nostre quest secondarie e nella storia principale: il design dei personaggi ruba di sicuro l’occhio, con la consueta tonnellata di fan-service che non guasta mai. Vero fan di SAO?

Non mancano però diversi problemini (alcuni meno piccoli) tecnici di cui dover tenere conto: partiamo dalle cose peggiori in maniera da dare ulteriore tempo ai devs di risolverle, come ad esempio gli estenuanti momenti di caricamento, anche tra una semplice scenetta a mo’ di visual novel, e l’altra. Per non parlare dei caricamenti quando lo stacco successivo è una missione oppure una cut-scene (queste sono davvero una dedica ai fan della serie). A un’esperienza coinvolgente, alle tipiche modalità di combattimento action con tanto di colpi speciali e possibilità di attivare i legami con i compagni per combo devastanti, con ulteriori miglioramenti in Sword Art Online: Alicization Lycoris dove il combat system risulta una delle parti più curate dagli sviluppatori, corrisponde però una certa confusione nel blocco dell’obiettivo, specie quando i nemici sono tanti, e con, a tratti sconvolgenti, stravolgimenti della telecamera. Su altri bug e pecche si può soprassedere visto che nel frattempo alcuni di questi sono stati risolti prontamente, e che non vanno a minacciare la pazienza del giocatore come le lunghissime attese dei caricamenti o la pazzia della telecamera persino nei momenti più concitati di battaglia.

Nel complesso, l’esperienza videoludica in Sword Art Online: Alicization Lycoris è ampia, ricca e variegata, con momenti di assoluto piacere e che gli amanti dell’anime e dei precedenti titoli ameranno sicuramente. Per loro, che saranno comunque ricompensati da un’esperienza ancora più profonda e arricchita, Sword Art Online: Alicization Lycoris è un plus immancabile, forse chi non ha molta familiarità con il mondo di SAO non potrà apprezzarne appieno la bellezza, vedendo piuttosto ingigantirsi i patemi tecnici di cui, per la verità, questo ultimo capitolo della saga soffre.

Sword Art Online: Alicization Lycoris - Review PC

SVILUPPATORI 70%
STORIA 80%
GRAFICA 76%
GIOCABILITA' 75%
DURATA 80%
PERSONAGGI 80%
Final Thoughts

Sword Art Online: Alicization Lycoris, è un titolo assolutamente dedicato ai fan del franchise, per i quali l'avventura riserverà ricche sorprese. Un gioco che dal punto di vista narrativo, di design e di combat system spicca di gran lunga, ma le pecche non sono di poco conto, come i caricamenti interminabili e una telecamera a dir poco ballerina.

Overall Score 76% VALUTAZIONE
Readers Rating
1 votes
71


Argomenti correlati a: Sword Art Online: Alicization Lycoris, la nostra recensione PC