Tecnologia

Samsung Galaxy S6: troppa cura al design a scapito di alcune caratteristiche amate in Galaxy S5, Note e S4


Il Samsung Galaxy S6 sta calamitando la scena del mercato mobile, oggi e nel prossimo futuro. La ricerca dell’assoluto design innovativo, anche se di nuovo c’è ben poco, forse dovremmo dire moderno, con il conseguente abbandono della plastica adoperata nei device precedenti, come il Galaxy S5, e precedenti, o Note 4, e precedenti, è però andata a scapito della praticità e di alcune caratteristiche che, forse, non dovevano essere sottovalutate.

D’altra parte, si sa che il design innovativo di iPhone 6, l’abbandono della plastica per una scocca in metallo e con colorazioni metallizzate eleganti e sinceramente bellissime alla vista e al tatto, ha fatto scuola. Proprio l’influenza del design di Apple per i suoi iPhone 6, come abbiamo visto in questo articolo sull’avvicinamento di Samsung Galaxy S6 a iPhone e HTC, ha caratterizzato il nuovo nato di casa coreana. Ma, oltre a quanto di bello è stato detto e ridetto, e quanto di poco bello è stato detto e ridetto, vi sono alcune caratteristiche che, con l’avvento del metallizzato di Samsung (anche Edge, ricordiamolo), andranno nel dimenticatoio. O forse no.

Dietro la sfilza di colorazioni magnifiche del nuovo Samsung Galaxy S6, come l’oro lucente del dorato, il bronzo tendente al rossastro, il verde smeraldo e l’azzurro metallizzato, si nascondono fattori che gli amanti del Galaxy non possono proprio sottovalutare: fattori negativi come l’impossibilità di rimuovere la parte posteriore con facilità, come si faceva col ‘plastificato’, ma, soprattutto, l’impossibilità, conseguente, di aggiungere memoria al proprio dispositivo. Certo è che, come Apple, i nuovi Samsung Galaxy S6 avranno diverse capacità di memorizzazione, ma, al contempo, avranno – sempre come Apple – differenti prezzi.

Questi sono i primi lati negativi che saltano all’occhio per questo nuovo nato di casa Samsung, per il quale, forse, la casa coreana si è concentrata troppo su design, colorazioni e avvicinamenti ai leader del mercato. Nella speranza che, altre caratteristiche che avevano, in un modo o nell’altro, fatto innamorare i milioni di utenti della tecnologia Samsung, non vengano sconfessate da altre piccole trovate di design o di poca attenzione.



Argomenti correlati a: Samsung Galaxy S6: troppa cura al design a scapito di alcune caratteristiche amate in Galaxy S5, Note e S4