Tempo Libero

Revenge Room, il primo videomapping ispirato ad un film proiettato sulla cupola della Mole Antonelliana


Revenge Room, il progetto transmediale prodotto da One More Pictures con Rai Cinema, completa il suo percorso di lancio con il primo videomapping mai realizzato ispirato ad un film.

Per la prima volta sulla cupola della Mole Antonelliana, sede del Museo Nazionale del Cinema di Torino, è stato proiettato –  in un’inedita versione in videomapping sviluppata da Direct 2 Brain – il corto ‘Revenge Room’ presentato lo scorso anno alla Mostra Internazionale del Cinema di Venezia in formato lineare e proposto in formato VR360 in anteprima nazionale lo scorso 18 maggio sempre al Museo Nazionale del Cinema in occasione dell’inaugurazione del nuovo allestimento CineVR dedicato alla realtà virtuale. 

“In un contesto dinamico come quello attuale – sottolinea Paolo Del Brocco Amministratore Delegato di Rai Cinema – risulta fondamentale per un’azienda come Rai Cinema sostenere le nuove forme di espressione narrativa. Dare uno sbocco diverso al rinnovamento dei contenuti facilitando l’esperienza cinematografica in ogni suo modo è una delle strade che stiamo percorrendo per rispondere alle esigenze di servizio pubblico in modo innovativo”.

“Sembra davvero un sogno che il Cinema torni ad essere protagonista nella città – sostiene Gennaro Coppola, CEO di Direct2Brain – tutto questo è possibile grazie anche a nuove forme di proiezione dei contenuti e all’innovazione digitale che rappresenta certamente il settore sul quale abbiamo investito maggiormente”.

“ll museo nazionale del cinema ha iniziato da un anno un intenso percorso di studio e sperimentazione dei linguaggi audiovisivi contemporanei – dichiara Domenico De Gaetano, Direttore del Museo Nazionale del Cinema di Torino – il videomapping insieme alle sale CineVR – le prime in Italia – sono due intuizioni che uniscono il cinema con l’innovazione. Proiettare sui 4 lati della cupola della Mole Antonelliana è un’operazione complessa da un punto di vista tecnologico e quest’anno abbiamo aggiunto anche la musica grazie ad un’App. Gli artisti di quest’anno sono Luca Tommassini, David Cronenberg, Donato Sansone e il progetto con Rai Cinema che da solo vale il viaggio a Torino”.

‘Revenge Room’ è uno dei tre spettacoli presentati in anteprima mondiale nell’edizione 2021 del videomapping immersivo sulla Mole Antonelliana. Fino a domenica 25 luglio, ogni sera dalle 22.30 alle 00.30, i quattro lati della cupola dell’edificio simbolo della città si animeranno con immagini che raccontano le suggestioni che solo il cinema sa dare e per la prima volta sarà possibile ascoltare in sincrono le colonne sonore originali degli spettacoli, grazie all’app MNC XR, realizzata da Synesthesia e dal Politecnico di Torino.



Argomenti correlati a: Revenge Room, il primo videomapping ispirato ad un film proiettato sulla cupola della Mole Antonelliana