Tempo Libero

RAZER ANNUNCIA INNOVATIVE PARTNERSHIP PER LA SOSTENIBILITÀ CON UL E PANERAI


Razer ha annunciato nuove partnership con Underwriters Laboratories (UL) e Panerai in occasione della RazerCon 2021, l’evento virtuale dedicato alla sua community di gamer. Milioni di spettatori in tutto il mondo si sono sintonizzati sul livestream a emissioni zero per assistere al keynote del CEO dell’azienda, Min-Liang Tan, durante il quale sono stati numerosi gli aggiornamenti e le novità che riguardano le iniziative di sostenibilità di Razer.

“Nutriamo grandi ambizioni in tema di sostenibilità, ma siamo anche consci del fatto che, sebbene ci sia molto che possiamo fare, non è possibile agire sempre da soli”, afferma Min-Liang Tan, co-fondatore e CEO di Razer. “Ecco perché la collaborazione è fondamentale per noi di Razer, e siamo entusiasti di unire le forze con UL e Panerai su due iniziative molto importanti che non solo offriranno benefici ai consumatori, ma anche al pianeta”.

Collaborazione sulle Regole di Categoria di Prodotto con UL

Uno degli annunci alla RazerCon 2021 che ha davvero il potenziale per trasformare il settore è stato quello relativo alla collaborazione con UL, organizzazione indipendente leader nelle certificazioni di sicurezza, per consentire il raggiungimento degli obiettivi di economia circolare e sostenibilità. Uno dei primi progetti che Razer intende perseguire è lo sviluppo di regole di categoria di prodotto per i dispositivi gaming.

La ratio dietro a tutto ciò risiede nel fatto che il settore attualmente non dispone di una modalità standard di misurazione dell’impatto sull’ambiente di un prodotto, a tal fine Razer ha in programma di lavorare con UL per crearne una. Nell’ambito di questa collaborazione, le due aziende daranno il via a un impegno a livello di settore per identificare gli indicatori chiave dell’impatto ambientale che dovrebbero essere misurati da tutti i produttori alla ricerca di una Dichiarazione Ambientale di Prodotto per i dispositivi gaming.

Al fine di completare una Regola di Categoria di Prodotto, le due aziende lavoreranno al coinvolgimento delle parti interessate, per creare una modalità di misurazione completa e obiettiva, che consenta ai produttori di tutto il mondo di calcolare l’impatto dei loro processi di produzione sull’ambiente. L’obiettivo è quello di incoraggiare la creazione di soluzioni più efficaci, che permetteranno di integrare pratiche sostenibili in ogni fase del processo di produzione. L’introduzione di questa etichetta di Dichiarazione Ambientale di Prodotto (EPD) di tipo III permetterà ai consumatori di effettuare scelte più informate e sapere che i prodotti gaming che usano per vincere nel gioco, sono anche vincenti nella salvaguardia dell’ambiente. Ciò è in linea con l’impegno di Razer nel condividere e comunicare l’impatto di carbonio dei suoi nuovi prodotti entro il 2022.

Razer ha anche rafforzato il suo impegno nell’utilizzo di materiali riciclati o riciclabili in tutti i suoi prodotti entro il 2030. Ciò prevede anche l’integrazione di plastica PCR in tutto l’hardware e l’adesione a una progettazione di prodotto eco-friendly.

Per maggiori informazioni sulla partnership e sulla nuova ecolabel, visitare qui.

Panerai e Razer creano un’onda per salvare gli oceani

Razer e Panerai, produttore di orologi di lusso, si sono impegnati reciprocamente a promuovere la conservazione degli oceani e hanno sensibilizzato gli spettatori della RazerCon sul tema: “Make Time for our Ocean”. Nell’ambito di questa campagna della durata di un anno, le due aziende uniranno i loro sforzi per migliorare l’alfabetizzazione oceanica, e sosterranno insieme una causa che sarà rivelata nel marzo 2022. Il keynote ha raggiunto un “crescendo” quando è stato anche annunciato che, nel 2022, arriverà sul mercato un orologio in edizione limitata realizzato dai due brand.

Durante il keynote è intervenuto il CEO di Panerai Jean-Marc Pontroue che è stato affiancato dai sustainability ambassador del brand, Mike Horn, Jeremy Jauncey e Li Yifeng, per ispirare e responsabilizzare gli spettatori a proteggere gli oceani. Il tema dell’alfabetizzazione oceanica è stato ulteriormente approfondito in un workshop dedicato, condotto da Francesca Santoro, Programme Specialist, dell’IOC UNESCO Regional Bureau for Science and Culture. Durante il workshop, gli spettatori hanno compreso appieno l’importanza degli oceani, le attuali minacce ambientali e le azioni da compiere per proteggerli.

Per maggiori informazioni e aggiornamenti sulla collaborazione, visitare qui.

#GoGreenWithRazer

Da quando Razer ha rafforzato l’impegno nella salvaguardia dell’ambiente tramite la sua iniziativa decennale di sostenibilità #GoGreenwithRazer all’inizio di quest’anno, sono stati numerosi i progressi compiuti. Dal lancio del Razer Green Fund, con un tesoretto di 50 milioni di dollari a sostegno delle start-up ambientali. Tramite zVentures, il ramo di investimento di Razer, il Razer Green Fund ha già finanziato BAMBOOLOO, uno dei primi brand al mondo di prodotti per la cura della casa e carta igienica in bambù senza plastica monouso. Razer ha anche annunciato la sua partnership con l’azienda di pulizia dei rifiuti marini, ClearBot per proteggere e pulire gli oceani. Sfruttando la vasta conoscenza e il know-how di Razer, ClearBot è stata in grado di evolvere il design del proprio robot in un dispositivo più intelligente, efficiente e scalabile.

Gli annunci della RazerCon 2021 ampliano ulteriormente l’iniziativa #GoGreenWithRazer e rafforzano l’approccio collaborativo di Razer alla sostenibilità.



Argomenti correlati a: RAZER ANNUNCIA INNOVATIVE PARTNERSHIP PER LA SOSTENIBILITÀ CON UL E PANERAI