Tempo Libero

Raji: An Ancient Epic, recensione PC


Raji: An Ancient Epic, un’avventura ricca di azione di retrogusto culturale e folklorico indiano, con tanto di art design di alto livello e di un certo gusto artistico, gameplay fluido, divertente e impegnativo immerso in un contesto storico e narrativo coinvolgente.

Raji è una giovane ragazza indiana, scelta dagli dei, che dovrà affrontare un percorso di crescita, sia in campo morale che in campo fisico e di specifiche di combattimento, per poter affrontare i demoni invasori, che, tra gli altri, hanno rapito il piccolo fratello dell’eroina malcapitata. Assumiamo quindi il ruolo di Raji, una giovane ragazza benedetta dagli dei, che deve difendere il regno umano da un assalto di esseri demoniaci che cercano di distruggere il suo mondo. 

Veniamo quindi subito catapultati in un’avventura affascinante, immersa nel panorama culturale indiano, con tanto di presentazioni mitiche di divinità e leggende, di demoni e di mondi del bene e del male che collidono.

La storia privata e delicatamente presentata nella ricerca costante del fratellino rapito viene pertanto a coincidere con un obiettivo decisamente più grande, che coinvolge suo malgrado la giovane indiana: crescere, imparare a combattere, risolvere gli enigmi di gustoso stampo folklorico indiano, vorrà dire non solo avvicinarsi al caro perduto, ma anche riuscire a porsi come barriera per la dilagante malvagità demoniaca nel mondo.

In Raji: An Ancient Epic, il giocatore trova tutto quello che si aspetta da un platform d’azione in salsa indiana, con enigmi da risolvere e livelli e aree di combattimento che spaziano tra il 2D, il 3D e il 2.5D isometrico. Il design di modelli e nemici, l’arte delle parti narrate, le ambientazioni rendono al meglio un contesto che sicuramente evoca la cultura indiana, con un certo gusto per le musiche, accuratamente selezionate in relazione al contesto in-game. Il lavoro artistico e di sviluppo dello studio Nodding Heads Games merita sicuramente un plauso, in quanto Raji sprizza attenzione per i dettagli e cura per il particolare in ogni settore, di certo un livello qualitativo elevato, anche per i palati sopraffini.

Raji: An Ancient Epic è un gioco non solo da provare, ma da gustarsi fino in fondo, lasciandosi coinvolgere dalla storia e dalle ambientazioni orientali, de culture a noi lontane, con evocazioni leggendarie e boss-fight impegnative da superare con l’aiuto di armi divine.

RAJI: AN ANCIENT EPIC - REVIEW PC

Final Thoughts

Raji: An Ancient Epic è un gioco non solo da provare, ma da gustarsi fino in fondo, lasciandosi coinvolgere dalla storia e dalle ambientazioni orientali, de culture a noi lontane, con evocazioni leggendarie e boss-fight impegnative da superare con l'aiuto di armi divine.

Overall Score 90% VALUTAZIONE
Readers Rating
2 votes
86


Argomenti correlati a: Raji: An Ancient Epic, recensione PC