Tempo Libero

PlayStation Plus e PlayStation Now, insieme per contrastare Xbox Game Pass, in primavera [Nome in codice: Spartacus]


PlayStation Plus e PlayStation Now insieme, in primavera, in un progetto con nome in codice Spartacus, per contrastare, con un unico abbonamento, il successo di Xbox Game Pass. Secondo le indiscrezioni raccolte da Bloomberg: “La divisione PlayStation di Sony Group Corp. sta pianificando un nuovo servizio in abbonamento per competere con il popolare Xbox Game Pass della rivale Microsoft Corp.”, secondo persone che hanno familiarità con i piani e i documenti di Sony recensiti da Bloomberg.

“Il servizio – continua Bloomberg – nome in codice Spartacus, consentirà ai possessori di PlayStation di pagare un canone mensile per l’accesso a un catalogo di giochi moderni e classici, hanno affermato le persone, che hanno chiesto di non essere identificate perché non autorizzate a parlare con la stampa di i programmi. L’offerta sarà probabilmente disponibile sulla PlayStation 4 di grande successo, che ha venduto più di 116 milioni di unità, e sul suo elusivo successore, la PlayStation 5, lanciata più di un anno fa ma ancora difficile da acquistare a causa di problemi con la catena di approvvigionamento”.

“Quando verrà lanciato, previsto in primavera, il servizio unirà i due piani di abbonamento esistenti di Sony, PlayStation Plus e PlayStation Now. Attualmente, PlayStation Plus è richiesto per la maggior parte dei giochi multiplayer online e offre titoli mensili gratuiti, mentre PlayStation Now consente agli utenti di riprodurre in streaming o scaricare giochi meno recenti. I documenti esaminati da Bloomberg suggeriscono che Sony intende mantenere il marchio PlayStation Plus ma eliminare gradualmente PlayStation Now.”

“I dettagli su Spartacus potrebbero non essere ancora definiti, ma la documentazione esaminata da Bloomberg delinea un servizio con tre livelli. Il primo includerebbe i vantaggi di PlayStation Plus esistenti. Il secondo offrirebbe un ampio catalogo di giochi per PlayStation 4 e, infine, per PlayStation 5. Il terzo livello aggiungerebbe demo estese, streaming di giochi e una libreria di giochi classici per PS1, PS2, PS3 e PSP. Un rappresentante di PlayStation non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento”, prosegue Bloomberg.

“Sebbene PlayStation abbia venduto più di Xbox negli ultimi anni, Sony è rimasta indietro rispetto a Microsoft sul fronte degli abbonamenti. Con questa nuova struttura, Sony cercherà di competere con una funzionalità Xbox che è stata popolare e redditizia”.

“Il Game Pass di Microsoft, spesso soprannominato il Netflix dei videogiochi, ha più di 18 milioni di abbonati. Consente agli utenti di pagare da $ 10 a $ 15 al mese per l’accesso illimitato a diverse centinaia di giochi. Xbox ha costruito la sua strategia generale attorno al servizio negli ultimi anni, inserendo tutti i suoi giochi pubblicati internamente su Game Pass non appena vengono rilasciati. Xbox ha anche effettuato grandi acquisizioni, come Bethesda Softworks lo scorso anno per $ 7,5 miliardi, con l’obiettivo di rafforzare la libreria Game Pass”.

“Sony sta anche investendo risorse per espandere i suoi sforzi nel cloud gaming, hanno affermato le persone che hanno familiarità con i piani. Il servizio di streaming di giochi xCloud di Microsoft è diventato ampiamente disponibile all’inizio di quest’anno”.

Fonte: Bloomberg



Argomenti correlati a: PlayStation Plus e PlayStation Now, insieme per contrastare Xbox Game Pass, in primavera [Nome in codice: Spartacus]