Tempo Libero

Nuove corazzate fanno la loro comparsa in World of Warships: Legends


Il nuovo aggiornamento di World of Warships: Legends, che verrà distribuito il 13 aprile, porterà con sé i cacciatorpedinieri russi, le corazzate russe in accesso anticipato e molto altro ancora.

Dopo le ultime settimane di divertimento starnazzante, in World of Warships: Legends si torna a fare sul serio. Prepariamoci a scoprire due nuove campagne, due nuove stagioni di battaglie classificate e un sacco di nuove funzionalità.

I cacciatorpedinieri russi entrano in scena definitivamente, il che significa che i giocatori, compiendo le loro ricerche, potranno arrivare a ottenere la Taškent di livello VII. Queste navi sono decisamente interessanti: a differenza di gran parte dei cacciatorpedinieri, infatti, non fanno particolare affidamento sulla furtività e sui missili, ma si comportano da vere e proprie cannoniere. Come gli incrociatori russi, queste imbarcazioni sono dotate di cannoni a tiro orizzontale che si rivelano devastanti anche dalla lunga distanza. Potendo quindi rimanere lontani dai nemici, i cacciatorpedinieri sono in grado di sfruttare la loro strabiliante rapidità per schivarne gli attacchi. Una volta equipaggiate con missili a corto raggio, le cannoniere russe sono perfette per uno stile di gioco aggressivo e orientato all’acquisizione di più ricompense possibili.

E a proposito di ricompense, le corazzate russe sono disponibili in accesso anticipato. Con il prossimo aggiornamento, poi, entreranno in scena definitivamente. Porteranno con sé l’artiglieria pesante, e si contenderanno con le corazzate tedesche il titolo di navi più devastanti del gioco. Queste imbarcazioni sono dotate di cannoni che si rivelano precisi solamente dalla breve distanza. Inoltre, sono pesantemente corazzate, il che le rende ideali per gli scontri ravvicinati. Tuttavia, se vengono attaccate ai fianchi subiscono danni considerevoli, quindi è necessario curarne accuratamente lo schieramento! I giocatori potranno salire a bordo di questi bestioni aprendo le casse sovietiche, che possono essere rinvenute nel corso delle campagne.

Questo aggiornamento introduce due nuove campagne: “Come domare una dreadnought” e “L’eroica Oleg.” La prima campagna, che sarà disponibile fino al 4 maggio, vedrà in palio, come ricompensa finale, il comandante Mikhail Kedrov. Kedrov fu il capitano della corazzata Gangut durante la prima guerra mondiale, e ora mette la sua esperienza al servizio dei giocatori per aiutarli a domare le corazzate russe in World of Warships: Legends. Cronologicamente, la campagna “L’eroica Oleg” si colloca subito dopo le vicende narrate in “Come domare una dreadnought” e, come fiore all’occhiello, porta con sé l’incrociatore Oleg. L’Oleg è un incrociatore vecchio stile ben corazzato, e fu uno dei pochi mezzi russi a superare indenne la battaglia di Tsushima. Entrambe le campagne sono piene zeppe di ricompense, tra cui spiccano le casse sovietiche che consentono ai giocatori di tentare di ottenere una delle nuove corazzate!

Ci saranno inoltre due nuove serie di battaglie classificate con il ritorno del sistema basato su stagioni più corte, in considerazione di quanto emerso dall’analisi dei feedback dei giocatori. I giocatori potranno darsi da fare per ottenere ricompense aggiuntive, esclusive toppe stagionali e casse sovietiche. E non finisce qui: ci sono un paio di funzionalità tutte nuove! Per prima cosa, è stata introdotta la modalità Foto, che consente ai giocatori di immortalare le loro navi preferite ormeggiate al porto. Inoltre, ora è possibile fare in modo che i comandanti parlino nella loro lingua materna e si possono aumentare le dimensioni dell’HUD in modo che risulti ben visibile anche sugli schermi più piccoli.



Argomenti correlati a: Nuove corazzate fanno la loro comparsa in World of Warships: Legends