Tempo Libero

Monster Hunter Wilds: esploriamo il mondo, la storia, i sistemi di gioco


Capcom ha esplorato il mondo vivente di Monster Hunter Wilds durante l’ultimo State of Play di PlayStation offrendo un primo sguardo approfondito al prossimo GDR d’azione del franchise.

Il trailer ha mostrato un paesaggio selvaggio che pullula di nuovi mostri che si sono adattati alle condizioni mutevoli del loro habitat. Il nuovo e vivace video di gameplay ha anche rivelato un primo assaggio della storia, dei personaggi, dei sistemi e di molto altro ancora.

Capcom ha anche svelato speciali oggetti bonus che i giocatori reduci da Monster Hunter: World potranno ottenere quando Monster Hunter Wilds arriverà nel 2025 per PlayStation 5, Xbox Series X|S e PC via Steam.

Guarda il trailer di Monster Hunter Wilds:

In Monster Hunter Wilds, i giocatori si uniscono ai ranghi di una squadra speciale della Commissione di ricerca che indaga sulle Terre proibite. Per la prima volta nella serie Monster Hunter™, i cacciatori si avventurano nell’ignoto insieme ai loro compagni, tra cui la responsabile Alma, nominata dalla Gilda, il loro compagno Felyne e un misterioso bambino. Monster Hunter Wilds presenta biomi multidimensionali che possono trasformarsi in modi inaspettati. Il primo luogo a essere svelato sono le Piane ventose, una vasta regione che comprende deserti aspri, formazioni rocciose contorte e praterie ondeggianti ricche di vita.

Questi ecosistemi immersivi sono popolati da animali selvatici che si sono adattati all’ambiente circostante, tra cui mostri più piccoli come il Dalthydon, un wyvern erbivoro che migra stagionalmente, e il Ceratonoth, che si affida ai maschi per proteggere il branco dalle tempeste furiose con corna dorsali ben sviluppate che fungono da parafulmini. Naturalmente, anche i grandi mostri si aggirano per le Piane ventose, tra cui il Doshaguma. Pur essendo massicce e territoriali, queste bestie zannute vengono curiosamente avvistate a volte mentre si aggirano per le piane in branchi aggressivi. Nel frattempo, il formidabile anfibio Chatacabra sfrutta l’ambiente circostante e la saliva adesiva per diventare un avversario ancora più forte, corazzando il proprio corpo con materiali naturali come il minerale.

Per aiutare i cacciatori ad affrontare le sfide che li attendono in Monster Hunter Wilds, l’amato gameplay della serie si è evoluto con un arsenale di nuove funzionalità. I giocatori potranno passare dalle sequenze della storia al gameplay senza interruzioni. Per attraversare i vasti ambienti di questo mondo, il gioco introduce i Seikret, un nuovo tipo di cavalcatura. Queste agili creature possono guidare i loro cavalieri verso le destinazioni e consentire ai cacciatori di eseguire azioni in movimento, come affilare le armi, raccogliere materiali e brandire la fionda. I cacciatori possono anche passare a un’arma secondaria con il loro Seikret, consentendo ai gruppi di caccia di adattarsi alle mutevoli condizioni sul campo senza dover tornare alla base.

Tutti i 14 tipi di armi iconiche della serie tornano in Monster Hunter Wilds e si sono evoluti per includere nuove azioni. Inoltre, il gioco introduce nuovi sistemi, come la Modalità precisione, che offre ai cacciatori un controllo più preciso sulla mira, la guardia e l’attacco ai punti deboli dei mostri. La nuova Fionda uncinata offre ai cacciatori ulteriori abilità, tra cui azioni contestuali e la possibilità di raccogliere oggetti a distanza, anche quando è montato sul Seikret.

I giocatori di Monster Hunter Wilds che collegheranno i loro dati di salvataggio di Monster Hunter: World potranno ricevere speciali oggetti bonus. Questi includono il Set Cuoio Felyne (Armatura Palico) e la Ghiandavanga Felyne (Arma Palico) per chi collegherà i dati di salvataggio del gioco base di Monster Hunter: World, e la Sacca di cuoio Felyne (Armatura Palico) insieme al Cuneo da esploratore Felyne (Arma Palico) per chi collegherà i dati di salvataggio dell’espansione Monster Hunter World: Iceborne.

Promemoria sulla serie MONSTER HUNTER

La serie di Monster Hunter celebra il suo 20° anniversario. Dal 2004, gli amati GDR d’azione co-op hanno venduto oltre 100 milioni di unità in tutto il mondo. Nei vari titoli, i giocatori danno la caccia a nemici più grandi di loro in ambienti naturali molto vasti. Ogni mostro rappresenta una sfida unica, quindi i giocatori devono pianificare attentamente, formare gruppi di caccia con gli amici e utilizzare tutto ciò che hanno a disposizione per sopravvivere a queste emozionanti missioni. Come ricompensa per aver superato le loro prede, i cacciatori possono raccogliere i resti per creare equipaggiamento e potenziare il loro arsenale personalizzabile per le sfide future.



Argomenti correlati a: Monster Hunter Wilds: esploriamo il mondo, la storia, i sistemi di gioco


I NOSTRI CONSIGLI