Tempo Libero

Maritime Calling, il prossimo GDR e gestione delle risorse a tema marinaro in arrivo


Oggi, lo sviluppatore indipendente Tiamat Games ha annunciato il suo gioco di ruolo roguelike marinaro ad alto rischio, Maritime Calling . Con l’uscita per PC entro la fine dell’anno, Maritime Calling mette i giocatori al posto di capitano di un veliero in un periodo in cui il mare era ancora una frontiera selvaggia. Spetta ai giocatori supportare l’equipaggio, navigare in acque inesplorate e reclamare ricchezze indicibili dai confini del mondo. 

C’è di più in questo viaggio oltre alla semplice gloria, infatti, Maritime Calling incarica i giocatori di gestire tutti gli aspetti di una nave a tutti gli effetti, assicurando che l’equipaggio rimanga felice e in salute, mentre la nave stessa rimanga in perfetta forma di navigazione, il tutto scegliendo la rotta migliore da impostare per trovare risorse ed evitare pericoli.

Ambientato in un fiorente arcipelago durante l’Era della Vela, un periodo pericoloso per aspiranti avventurieri che tentano di farsi un nome in alto mare. Dopo aver sentito sussurri di terre misteriose oltre i confini di qualsiasi mappa conosciuta, una flotta di navi piene di abili marinai si riunisce e parte per una spedizione per vedere se c’è anche un pizzico di verità in queste storie. Sfortunatamente, un’imboscata mortale affonda tutte le navi tranne una con un capitano dal cuore d’acciaio al timone: è qui che entra in gioco il giocatore. Essendo l’unica nave in giro a perdita d’occhio significa che i capitani devono guadagnarsi le loro strisce sostenendo l’equipaggio in ogni momento, anche mentre la barca è spesso minacciata da tempeste, secche piene di barriera corallina o altri pericoli per la navigazione! Se i giocatori sopravvivono a questi pericoli e mantengono felice l’equipaggio, non passerà molto tempo prima che scoprano nuove terre e tesori squisiti! Ricorda, nonostante tutti i pericoli del mare, le sue ricompense sono abbondanti. È ora di ritagliarsi un posto negli annali della storia marittima.

“Il nostro obiettivo con Maritime Calling è creare un’esperienza di navigazione che ti riempia di un emozionante senso di scoperta”, ha affermato Nikita Veselov, Game Director di Maritime Calling . “È un titolo con tutti i divertenti roguelike spontanei per cui sono noti, mentre presenta sistemi di gestione dell’equipaggio approfonditi che danno vita alla nave.”

In Maritime Calling, ogni partita inizia con i giocatori che si propongono di rivendicare terre inesplorate e ricche di risorse per la corona. I capitani devono utilizzare abilità e abilità speciali per garantire che la nave sia sempre adeguatamente mantenuta, anche se ciò significa ordinare ai membri dell’equipaggio di assumere compiti pericolosi e decisamente poco affascinanti. Tutti a bordo fanno affidamento sul capitano per guidare la nave al riparo dai pericoli ambientali, preparandosi contemporaneamente per attacchi inaspettati da nazioni rivali. Prendere sul serio queste minacce è fondamentale, poiché una nave che affonda significa che è “game over” per il giocatore! Grazie alla generazione procedurale, tuttavia, non esistono due escursioni uguali, quindi i giocatori non devono sudare per non essere Barbanera sin dall’inizio. 

Anche l’equilibrio tra lavoro e vita privata è importante! Essere capitano significa che i giocatori dovranno parlare con i compagni di squadra per avere un’idea delle loro personalità mentre sfruttano i loro punti di forza e di debolezza. Un membro dell’equipaggio esperto di navigazione probabilmente non dovrebbe essere in prima linea in una battaglia poiché la sua morte potrebbe significare che la nave si perde in mare per sempre. Affronta tutto e forse l’equipaggio avrà la fortuna di trovare isole con missioni specializzate che porteranno a ricompense come tesori dimenticati. Questo è tutt’altro che una crociera di piacere, ma guadagnare la gloria non è mai stato un compito facile né rilassante.

Caratteristiche principali:

  • Prendi il timone, capitano: governare una nave ai tempi era un po ‘più complicato di quanto non lo sia rispetto ai motoscafi di oggi. È compito del giocatore preparare le vele, misurare la direzione del vento e tenersi alla larga da eventuali dirupi rocciosi che spuntano dall’acqua: qui c’è molta autenticità nel controllo della nave. 
     
  • È una vita da marinaio per me: imposta i turni giornalieri per l’equipaggio, ordina loro di tappare eventuali buchi che perdono nello scafo, risolvere i litigi tra loro e assicurarti che tutti ricevano la loro giusta quota di provviste (e bottino!). La vita in mare può essere estenuante, quindi gestire l’umore dell’equipaggio è essenziale per la sopravvivenza. Non sentirti in colpa per aver comandato a tutti, dopotutto è compito del capitano!
     
  • Master e Roleplayer: più giocatori solcano i sette mari, più facile diventa. Con i viaggi di successo arriva l’opportunità di affondare punti esperienza negli attributi dell’equipaggio, basandosi su tratti specifici che potrebbero aiutare con le spedizioni via terra! 
     
  • Il mondo è un’ostrica, quindi aprilo: questi paesi da scoprire aspettano solo che i giocatori li esplorino e sfruttino le loro ricchezze!
     
  • Un mondo in continua evoluzione: la mappa cambia ad ogni partita grazie alla mappa procedurale e al motore di creazione del terreno. Potrebbe esserci una bellissima barriera corallina in una regione in una partita e nell’altra una violenta tempesta tropicale!

Maritime Calling sarà disponibile per PC tramite Steam  nel terzo trimestre del 2021.



Argomenti correlati a: Maritime Calling, il prossimo GDR e gestione delle risorse a tema marinaro in arrivo