Tempo Libero

Internet più sicuro per i giovani: Habbo (Sulake) lancia una nuova iniziativa sui termini e condizioni


Presentandosi ieri all’annuale Safer Internet Day della Commissione Europea , lo sviluppatore di giochi virtuali e sociali Sulake, ei creatori di Habbo, (che è stato recentemente acquisito da Azerion), hanno dettagliato i suoi risultati su come rendere quegli accordi su termini e condizioni lunghi e noiosi, ma così necessari, più appetibili per un pubblico più giovane all’interno della piattaforma social virtuale. 

La sfida di Sulake per lo Youth Pledge è consentire ai giovani utenti di Habbo di prendere decisioni informate durante il gioco, aumentando la trasparenza e la visibilità dei suoi accordi su termini e condizioni. I testi T&C sono letture quasi universalmente ardue e noiose che vengono scansionate leggermente nella migliore delle ipotesi e, probabilmente più tipicamente, non vengono lette affatto prima di spuntare la casella “d’accordo” in fondo. Tuttavia, le informazioni contenute nei termini e condizioni sono comunque estremamente importanti per garantire un’esperienza utente sicura, fluida e divertente in una piattaforma online come Habbo.

Essendo un prodotto di 20 anni che si rivolge a un vasto pubblico di giocatori, dagli adulti fino ai 13 anni, Habbo ha una comunità appassionata e attiva e Sulake coinvolge spesso la comunità nel prendere decisioni su ciò che vogliono e su come. desidera interagire con la piattaforma. Sulake ha iniziato organizzando un focus group di utenti tra i 14 ei 24 anni per raccogliere prima un feedback sul motivo per cui i termini e le condizioni sono per la maggior parte ignorati e si propone di rendere un modo più interattivo, interessante e più semplice di comunicare queste importanti informazioni a utenti attraverso la ludicizzazione dei T&C e l’integrazione nel nuovo tutorial utente. 

“Nel nostro obiettivo di contribuire alla sicurezza universale di Internet e alla trasparenza con la nostra comunità, volevamo coinvolgere i giovani giocatori in questo processo per dare loro una voce su come desiderano ricevere queste informazioni”, ha affermato Raquel Alvarez, Customer Experience Director di Sulake. “Non sorprende che il nostro focus group abbia trovato i testi T&C lunghi, noiosi, complessi e ripetitivi. Quello che abbiamo ora è un ibrido di tutorial e T&C che presentano alcune funzionalità video con un po ‘di gamification per aumentare il coinvolgimento e la trasparenza, nonché la comprensione generale delle cose da fare e da non fare “.

Raquel Alvarez ha presentato questi risultati al Safer Internet Day 2021, un evento fondamentale nel calendario della sicurezza online iniziato come iniziativa del progetto SafeBorders dell’UE nel 2004 e ripreso dalla rete Insafe come una delle sue prime azioni nel 2005. Safer Internet Day è ora celebrato in circa 170 paesi in tutto il mondo per combattere i problemi e le preoccupazioni online emergenti dal cyberbullismo, al social networking, all’identità digitale.



Argomenti correlati a: Internet più sicuro per i giovani: Habbo (Sulake) lancia una nuova iniziativa sui termini e condizioni