Tecnologia

Internet in Italia: il web e quali regole? La Boldrini…


Quali potenziali regolamenti dovrebbero essere previsti per internet e il web, al fine di non ledere il principio di libertà per il quale questo moderno canale comunicativo si è sviluppato? Ne ha parlato la presidente della Camera Laura Boldrini, un argomento ‘scottante’ anche per i labili confini che stanno tra libertà e regolamenti, che, potrebbero, sfociare in vere e proprie censure, come abbiamo potuto vedere in altri Paesi, come la Cina, la Russia.

La Boldrini, in apertura del convegno proprio dedicato all’argomento e denominato ‘Verso una costituzione per internet?’, ha affermato: “L’assenza di regole non è una garanzia di libertà e per questo devono essere formulate delle norme, anche per difendere i soggetti più vulnerabili”. Verissimo. Fermo restando che non si debba andare oltre come già visto e rivisto in altri Paesi che, appunto da questo punto vista appaiono più ‘arretrati’. Dunque non fare un passo indietro troppo lungo, anche perché, la stessa presidente della Camera lo ha affermato, che internet è visto ormai “come bisogno primario, come possibilità di conoscenza. Inoltre, può dare nuovo impulso alla democrazia, si possono coinvolgere i cittadini attraverso questo mezzo.”.



Argomenti correlati a: Internet in Italia: il web e quali regole? La Boldrini…


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *