Tempo Libero

Il Padiglione n.8 del Romics targato Mkers: un successo tra istituzioni, videogiochi e sport


Mkers con l’avvento della XXVII edizione del Romics, la quale ha riscosso una grandiosa adesione di pubblico, è tornata – dopo l’esperienza maturata nel 2019 – alla conduzione del Padigione n.8, la porzione della fiera interamente dedicata all’intrattenimento digitale, eSport e videogames, riscuotendo un eccezionale supporto dalle aziende legate al mondo dell’entertainment e non.

L’obiettivo di Mkers era piuttosto chiaro: creare uno spazio capace di unire saldamente istituzioni, videogiochi e sport, dimostrando al grande pubblico come queste tre componenti possano unirsi per offrire delle esperienze uniche e di grande impatto sociale. Non a caso, uno dei partner più importanti presenti in fiera è stato proprio la “Struttura di missione per la valorizzazione delle ricorrenze nazionali e la dimensione partecipativa delle nuove generazioni della Presidenza del Consiglio dei ministri”, la quale, grazie alla presenza del Ministro per le Politiche GiovaniliFabiana Dadone, ha premiato i talenti emergenti che maggiormente si sono distinti nel contest “Roma Raccontala! 150 anni da Capitale”.

Sempre con il nobile scopo di unire il panorama videoludico alla sfera culturale/educativa, SMI Technologies & Consulting, azienda leader nella distribuzione di servizi nel settore IT, per tutta la durata della manifestazione ha indetto uno speciale hackathon, nel quale i partecipanti avrebbero potuto aggiudicarsi un contratto in azienda. A trionfare sono stati i VOXEL con GASOLINE, un divertente battle royale automobilistico ambientato in un’arena.

Grande spazio anche per le realtà calcistiche romane, AS Roma e SS Lazio, le quali hanno offerto postazioni da gioco con il nuovissimo titolo calcistico eFootballdi Konami. In particolare, la Roma ha sfruttato la propria presenza in fiera per annunciare il suo nuovo “official main caster”, Sodin, noto content creator, per la prossima stagione eSport, ospitando anche Fabrizio Birimbelli, in arte “Pupazzaro”, conosciuto per le sue illustrazioni ispirate ai più celebri calciatori dell’ambito calcistico.

Importantissima, inoltre, la presenza di Mercedes-Benz Italia, title sponsor della gaming house di Mkers, la quale ha deliziato tutti i presenti con il nuovissimo Simulatore di Guida targato Mercedes-Benz, capace di offrire un’immersione e un’esperienza di guida virtuale senza precedenti. Proprio nei giorni del Romics, la nota azienda automobilistica ha lanciato l’iniziativa speciale “Be The Next Driver”, con l’obiettivo di selezionare un professionista che si unirà al team eRacing Mkers.

Ma non solo: il Padiglione n.8 firmato Mkers ha visto anche la partecipazione di tutti quei mondi affini alla sfera videoludica, come l’ambito Urban, grazie ad ospiti come “The Spot”, il più grande skate park d’Italia, e il panorama musicale romano, con la presenza di grandi ospiti come Il Tre, Gemello, Mostro Fasma, senza dimenticare tutta la platea di influencer e talent particolarmente celebri sul web, tra i quali spiccano Mario de Lillo, famoso per il suo video principale “Arte Povera” e gli youtuber “Kekkobomba”, “Tuberanza” e “Marcy”.



Argomenti correlati a: Il Padiglione n.8 del Romics targato Mkers: un successo tra istituzioni, videogiochi e sport