Tempo Libero

Il Gladiatorial SIM VR Gorn arriva oggi su Steam e Oculus


Free Lives ( Broforce, Genital Jousting ) e l’editore di videogiochi virtuali Devolver Digital (tra cui Broforce, Genital Jousting ) hanno annunciato che la sensazione di realtà virtuale in GORN è stata distrutta dall’Early Access e lanciata oggi come versione GORN v1.0 su SteamVR e Oculus.

 

GORN è un simulatore di battaglie tra gladiatori in VR ridicolosamente violento, dotato di un motore di combattimento unico, completamente basato sulla fisica, in cui i combattenti eseguono creativamente le loro violente fantasie, nella realtà virtuale. L’acclamato gioco VR è entrato in Early Access nel 2017 con grande lode e grande successo nonostante la propensione dei giocatori a distruggere schermate e abbattere gli apparecchi di illuminazione nel pieno della battaglia. Un giocatore si è persino slogato la ginocchiera. Nonostante i danni alla proprietà personale, GORN è diventato uno dei primi dieci giochi di VR in vendita e uno dei primi tre nelle recensioni degli utenti su Steam durante l’accesso anticipato.

Free Lives ha trascorso gli ultimi due anni aggiungendo in tutto, dalle nuove armi e avversari alle modalità cooperative locali e persino un linguaggio personalizzato all’interno dell’universo GORN. Quest’ultimo è uno scherzo che francamente è sfuggito di mano fino a quando non hanno avuto un linguaggio completo e un EP hip-hop a cinque tracce in quella lingua. L’ultimo aggiornamento Early Access porta uno scontro finale con una nemesi da molto tempo, una nuova arma e molto altro al fianco del supporto dell’indice SteamVR e una serie di correzioni e modifiche.

“Il nostro team non potrebbe essere più contento di vedere la continuazione della serie incredibile di Free Lives di saper trasformare strane idee di culo in giochi di successo, commercialmente e criticamente”, ha dichiarato il CFO di Devolver Digital, Fork Parker.



Argomenti correlati a: Il Gladiatorial SIM VR Gorn arriva oggi su Steam e Oculus