Tempo Libero

Il gioco arcade hardcore “Infernal Radiation” lascerà l’accesso anticipato il 28 dicembre


Il gioco arcade hardcore Infernal Radiation lascerà l’accesso anticipato: il gioco arcade hardcore gotico / dark fantasy, la sua versione completa uscirà il 28 dicembre di quest’anno. Il gioco sulle avventure di un insolito esorcista che combatte possedimenti e demoni è stato notevolmente ampliato e migliorato, oltre che ottimizzato.

Nella prima metà del 2021, Infernal Radiation arriverà anche su Nintendo Switch. Infernal Radiation è il progetto di debutto dello studio polacco Asmodev, che sta lavorando anche a Priest Simulator. È pubblicato su PC da Art Games Studio S.A. e Ultimate Games S.A. Nell’agosto di quest’anno il titolo ha fatto il suo debutto su Steam Early Access, dove è stato accolto calorosamente dai giocatori (100% di recensioni positive su Steam).

Nel giro di pochi mesi, Infernal Radiation ha subito una grande metamorfosi. Anche il gameplay stesso è cambiato in modo significativo. Ora l’equilibrio è molto migliore e il gioco più lungo. “Volevamo una storia che corrispondesse al gameplay. E l’abbiamo fatto. Infernal Radiation è una caotica ballata di amore, tradimento e vendetta. Come sempre, tutto ciò che facciamo ad Asmodev è intriso di romanticismo sanguinario “- ha spiegato Mim, uno dei creatori del gioco.

Il protagonista principale di Infernal Radiation è un inflessibile esorcista che si ritrova sull’isola di Halloween, un luogo colpito dalla tragedia. Una centrale elettrica che produceva energia dal fuoco infernale è esplosa. Di conseguenza, le radiazioni infernali hanno contaminato molte persone e portato a numerosi beni.

Infernal Radiation combina un gameplay dinamico e semplice, battaglie con boss demoni (20 diverse creature infernali), soluzioni ben note dai giochi di ruolo e difficoltà estreme. Il titolo è pieno di horror e umorismo nero, e l’audio e la grafica gli conferiscono uno stile unico.



Argomenti correlati a: Il gioco arcade hardcore “Infernal Radiation” lascerà l’accesso anticipato il 28 dicembre