Tempo Libero

Hardcore Mecha, recensione PS4


Tra i classici che si rispolverano la veste e la rinnovano per console di attuale generazione, Hardcore Mecha è uno di quelli che riesce meglio a far respirare aria nuova all’interno di un contesto nostalgico.

Mecha giganti che esprimono tutto il sentimento positivo che i devs di RocketPunch Games e i fan del genere nutrono nei confronti di questi titoli: movimenti robotici ottimamente riprodotti, battaglie all’ultima arma tecnologica, customizzazione e personalizzazione dei robot, una storia catastrofica e art design in anime style ottimamente confezionata.

Come anticipato quindi, una storia immersa in un contesto in stile anime giapponesi, con dialoghi che rievocano e non poco le visual novel di orientale memoria, tanti combattimenti con boss diversificati, personaggi caratterizzati e una sottile ironia che talvolta non guasta. Così come non guasta la storia narrata con un giusto connubio tra la leggerezza degli argomenti e la piacevolezza delle animazioni, delle scene animate che arricchiscono un’esperienza mecha legata sicuramente alla nostalgia di titoli di un’altra epoca.

Diverse le modalità di gioco, dalla campagna vera e propria tutta da vivere in capitoli in giocatore singolo, alla versione multigiocatore in locale e online. In 8 capitoli si svolge la storia ovviamente orientata allo sci-fi, che si sviluppa in un gameplay action 2D platform: un’avventura ricca d’azione che rievoca ricordi di Metal Slug e Robot Wars. Nella modalità storia infatti siamo nei panni di un mercenario, Tarethur, incaricato di trovare un ufficiale dei servizi segreti scomparso su Marte. I giocatori saranno assorbiti in una storia che si svolge dalle profondità dell’oceano allo spazio sconfinato, ad ambienti urbani post apocalittici o centri abitati. In diverse fasi, i piloti umani possono anche uscire dai loro mecha, ampliando così la capacità di esplorare l’ambiente e impegnarsi in ulteriori modalità di combattimento.

La modalità Multiplayer consente ai giocatori di scegliere tra una moltitudine di mecha personalizzabili per mostrare incredibili mosse combo freestyle e sperimentare le battaglie frenetiche e competitive del PVP. Disponibile sia il multiplayer online che lo schermo condiviso in locale per un massimo di quattro giocatori. E’ presente inoltre la modalità Sopravvivenza, “Simulation Battle”. Qui i giocatori possono scegliere tra i 40 mecha che compaiono nel gioco, e avviare una sfida all’ultima tecnologia per sopravvivere contro ondate di nemici mortali.

Hardcore Mecha è un inno nostalgico ai titoli pieni di robot giganti di un tempo, un action 2D a scorrimento laterale ricco di modalità di combattimento, con un gameplay vario e coinvolgente con sfidanti boss-fight, una storia interessante ben arricchita da un design in stile anime e dove anche le musiche fanno il proprio dovere.

HARDCORE MECHA - REVIEW PS4

SVILUPPATORI 86%
STORIA 82%
GRAFICA 85%
GIOCABILITA' 85%
DURATA 86%
PERSONAGGI 86%
Final Thoughts

ardcore: Mecha è un inno nostalgico ai titoli pieni di robot giganti di un tempo, un action 2D a scorrimento laterale ricco di modalità di combattimento, con un gameplay vario e coinvolgente con sfidanti boss-fight, una storia interessante ben arricchita da un design in stile anime e dove anche le musiche fanno il proprio dovere.

Overall Score 85% VALUTAZIONE
Readers Rating
1 votes
81


Argomenti correlati a: Hardcore Mecha, recensione PS4