Tempo Libero

Gamescom Indie Arena Booth ritorna nel 2021 come MMORPG, evento completamente digitale


Lo stand Indie Arena alla gamescom 2021 inizia il 25 agosto con oltre 120 dei migliori nuovi giochi indie presenti in un’esperienza di gioco di ruolo giocabile intitolata Summercamp of Doom . 

Il Summercamp of Doom Event MMO offrirà ai giocatori un set unico di mondi a tema e i migliori giochi indie del 2021 mentre esplorano il campo e interagiscono con dozzine di sviluppatori partecipanti, accessibili esclusivamente dall’hub dei contenuti di gamescom ora.

Oltre all’esperienza MMO Summercamp of Doom, l’Indie Arena Booth alla gamescom 2021 presenterà un fitto programma con editori indipendenti come Finji Games, Tiny Build, Ravens Court e altri che offriranno un ulteriore sguardo ai loro titoli. I nostri molteplici giorni di streaming indie saranno presentati da Shay Thompson e includeranno l’annuale Indie Arena Booth Awards Show, nonché una pagina speciale dell’evento Steam ricca di demo giocabili e sconti su dozzine di titoli indie .

I giocatori possono tenersi aggiornati con tutti gli annunci controllando indiearenabooth.de e seguendo @IndieArenaBooth su Twitter.

L’Indie Arena Booth e il Summercamp of Doom MMO offrono agli indie un’altra strada di scoperta per i giocatori in circostanze ancora difficili per così tanti. “Grazie alla nostra estesa partnership con gamescom e una linea di giochi più curata, pensiamo che Indie Arena Booth Online sarà ancora una volta l’evento digitale di riferimento per i migliori giochi indie nel 2021”, ha affermato Wolf Lang, CEO di Super Folla. “Dopo l’enorme successo dell’evento del 2020, l’intero team di Super Crowd ha lavorato duramente per migliorare tutti gli aspetti del nostro evento online e siamo entusiasti che i giocatori possano toccare con mano il nostro MMORPG Summercamp of Doom con la sua trama, missioni e sistema di livellamento.”

Lo stand dell’Indie Arena ha molti partner fidati e di ritorno per il 2021, incluso l’editore indipendente statunitense Finji Games: “Anche prima del COVID, abbiamo apprezzato l’opportunità di portare i nostri giochi al pubblico europeo e come studio nordamericano è stato un grande esperienza di lavoro con la troupe dell’Indie Arena Booth per renderlo più accessibile”, ha affermato Rebekah Saltsman, Finji, CEO. “Anche con la ripida curva di apprendimento degli eventi online nel 2020, il nostro impegno nei confronti dei nostri giochi e del nostro pubblico non è cambiato! Siamo super entusiasti di partecipare di nuovo all’evento online nel 2021 sia con le demo online dei nostri giochi che con i nostri contenuti aggiuntivi in ​​streaming”.



Argomenti correlati a: Gamescom Indie Arena Booth ritorna nel 2021 come MMORPG, evento completamente digitale