Tempo Libero

Dai ladri di bambini mutaforma ai musicisti assassini: Warcave è pronto a svelare i nemici nel loro imminente gioco di ruolo strategico, Black Legend


In previsione dell’imminente annuncio della data di uscita di Black Legend , Warcave ha rivelato dettagli su alcuni dei nemici più intriganti del gioco. Dai una prima occhiata ad alcuni dei nemici che i giocatori dovranno affrontare mentre attraversano la città maledetta di Grant e approfondisci la storia dietro alcune di queste bestie brutali.

Per gli appassionati di una ricca narrazione storica, uno degli aspetti più eccitanti di Black Legend sono le creature ispirate a storie secolari, rigenerate in modo unico. Basate sul folclore belga e olandese, queste storie e i mostri che ne emergono hanno radici antiche, antecedenti l’Alto Medioevo. 

“Queste storie sono sopravvissute per secoli perché parlano a qualcosa dentro di noi e risuonano con l’esperienza umana, e siamo entusiasti di mettere sotto i riflettori le storie popolari belghe e olandesi in Black Legend “, ha detto Menno van der Heijden, direttore creativo di Black Legend . “Le creature che abbiamo scelto si adattano perfettamente al mondo che abbiamo costruito e si aggiungono davvero all’esperienza coinvolgente e basata sulla storia che vogliamo che i giocatori abbiano con il gioco.” 

Sebbene questi mostri siano familiari ai fan in Europa, Black Legend potrebbe essere il primo incontro che i giocatori di tutto il mondo hanno con personaggi come “Old Red Eyes”, offrendo l’opportunità di esplorare e sperimentare nuove leggende per la prima volta. 
Che i fan abbiano familiarità con questi racconti o no, le storie dietro questi mostri hanno gli stessi scopi: a volte hanno lo scopo di insegnare lezioni morali, incoraggiare i bambini a comportarsi o fare appello alle paure interne delle persone, fornendo intrattenimento elettrizzante.

Incontra alcune delle bestie in Black Legend :

Old Red Eyes: Tradizionalmente, questo mutaforma cannibale appare sia come un grande uomo alto 7 piedi / 2,1 metri che come un grosso cane nero con occhi rosso fuoco. Questa bestia è meglio conosciuta per aver rubato i bambini dai loro letti e poi mangiandoli. Durante il 20 ° secolo, un nuovo mostro è cresciuto dalla leggenda di Old Red Eyes. Si ritiene che le storie dei Nekker, discusse più avanti, abbiano radici nella leggenda di Old Red Eyes.

NeKker: Il Nekker ha molti nomi, tra cui Nyx, Williger, Icker e altri, ed è più comunemente descritto come un grande demone d’acqua che cambia forma. Questa bestia preda di bambini che si avvicinano troppo all’acqua o di adulti che vengono attirati ad acqua dal demone travestito da bambino che sta annegando bisognoso di aiuto. Una volta catturato, il Nekker succhia il sangue della sua vittima usando un gancio e poi cattura l’anima in un’urna capovolta.

White Wieven: Queste donne bianche o donne sagge compaiono in storie provenienti da varie parti dell’Europa occidentale, risalenti almeno al 7 ° secolo, era pre-cristiana. Apparire in abiti bianchi, spesso in gruppi di tre, che potrebbero aiutare o ostacolare le persone che li incontrano. Se aggravato, Witte Wieven è noto per arrostire e mangiare gatti, far sparire le persone facendoli sparire e rubare i bambini dalle loro culle, per non essere mai restituiti.

Lord Halewijn: Elementi di questo racconto antico e terrificante risalgono al VII secolo d.C. ed è una delle più antiche canzoni popolari olandesi registrate. Esistono diverse versioni di questa storia, ma il tema comune è Lord Halewijn, un essere malvagio indicato come un demone, un signore fatato o un mago che canta una canzone magica e seducente. Chiunque sia attratto da questa canzone viene ucciso, decapitato o trasformato in pietra.

Blood Carriage: Probabilmente derivato dall’esercito dei morti del dio germanico Wodan, il Blood Carriage è una storia terrificante di tre uomini mascherati che vagano per la notte alla ricerca di bambini da rapire nella loro carrozza gocciolante di sangue. Tutti i bambini trovati fuori dopo il tramonto sono stati rapiti e portati dai demoni o “Toecutters” che rimangono nascosti nel carrello. A seconda della versione del racconto, i bambini venivano uccisi e i loro corpi mandati via, oppure il demone si tagliava le dita dei piedi e banchettava con il loro sangue.



Argomenti correlati a: Dai ladri di bambini mutaforma ai musicisti assassini: Warcave è pronto a svelare i nemici nel loro imminente gioco di ruolo strategico, Black Legend