Tempo Libero

Copertina Crozza: Ballarò, puntata del 3 giugno 2014 video Youtube


Maurizio Crozza, con la sua consueta copertina di Ballarò, puntata andata in onda il 3 giugno 2014 (video youtube) su Raitre, come al solito non perde un colpo, anzi, approfitta delle recenti vittorie politiche di Renzi e delle conseguenti sconfitte del Movimento Cinque Stelle di Beppe Grillo, per parlare anche della ricorrenza della festa della Repubblica Italiana. Con la consueta ilarità. Risate a mai finire e una copertina di Ballarò con Crozza, comico genovese, da non perdere assolutamente (video in basso).

Qualche anticipazione su ciò che potrete sentire e vedere nel video Youtube della copertina di Ballarò di Maurizio Crozza, puntata del 3 giugno 2014: “Caro Giovanni, noi svolgiamo servizio pubblico e vorrei essere utile a Passera. Google ha inventato un’applicazione per sparire dal web, vorrei dire a Passera che per sparire, quindi, non serve più fondare un partito di centro. Ieri, durante la parata, per difendere il nostro esercito, abbiamo chiamato i metronotte, gente che gira con la Panda a metano!”

 

“Alla parata, Renzi è tornato a casa a piedi. In tv, se mettevi in bianco e nero, sembrava l’Istituto Luce. L’unico avversario rimasto a Renzi, ormai, è la Rai. Dopo le elezioni, tutti i rivali di Renzi sono allo sbando. In Forza Italia, Fitto ha chiesto lo streaming per gli incontri con Berlusconi. Per Youp0rn, sarebbe stata una mazzata tremenda. Nel Movimento 5 Stelle, Grillo si è alleato con Farage: ma come fanno ad allearsi? Farage vuole le centrali a carbone, è a favore del nucleare, vuole aumentare le spese militari ed è xenofobo. Grillo ha abbandonato la moglie e ha sposato la suocera! Forse Grillo è pagato dal PD per annientare i 5 stelle“.

VIDEO YOUTUBE CROZZA COPERTINA DEL 3 GIUGNO 2014 / BALLARO’

VIDEO COMPLETO RAITV CROZZA COPERTINA 3 GIUGNO 2014



Argomenti correlati a: Copertina Crozza: Ballarò, puntata del 3 giugno 2014 video Youtube


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *