Tempo Libero

Company of Heroes 3: autenticità e realismo nel nuovo teatro di guerra


La leggendaria serie strategica è tornata, mettendo insieme combattimenti ad alta tensione con nuove vette di raffinatezza tattica all’interno di un’ambientazione mediterranea mozzafiato. Company of Heroes 3 è in arrivo su PC nel 2022, e porterà la classica narrazione intensa e intima del campo di battaglia in un nuovo teatro di guerra. In un nuovo video, gli sviluppatori di Relic Entertainment raccontano come sono riusciti a trasformare il campo di battaglia in qualcosa di vivido concentrandosi sull’autenticità e il realismo e come, in questa cornice, è stato possibile far evolvere i pilastri sui cui si poggia Company of Heroes 3.

Per creare un’esperienza davvero autentica, il team di Relic si è ispirato alle conversazioni con gli storici, ha guardato innumerevoli ore di documentari sulla Seconda Guerra Mondiale e ha letto diari e rapporti tecnici di quel periodo. Per Company of Heroes 3, lo studio ha anche creato un sistema unico chiamato “Paper Doll”, in cui gli oggetti del gioco vengono progettati in modo più modulare, per cui ogni vestito o carro armato può essere facilmente personalizzato per sembrare diverso l’uno dall’altro e quindi apparire più autentico.

Il video offre anche una prospettiva approfondita su come le animazioni, i veicoli, le armature e i comportamenti delle unità sono diventate più accurate e come sono cambiati gli ambienti in CoH3.

“Le unità ora reagiscono davvero all’ambiente circostante, per cui quando gli aerei volano sopra la testa o quando un nemico è nelle vicinanze il loro atteggiamento cambierà, cosa che rende davvero il campo di battaglia più credibile e vivido”, ha affermato Tristan Brett, Art Director di Company of Heroes 3.



Argomenti correlati a: Company of Heroes 3: autenticità e realismo nel nuovo teatro di guerra