Tempo Libero

Bow to Blood: Last Captain Standing, la nostra recensione


Bow to Blood: Last Captain Standing è uno strategico fantasy-spaziale in cui ti immergi nella gestione completa di una astronave, in cui diventi il capitano e comandi una truppa per diventare il campione indiscusso, il vincitore che prende tutto in sfide presentate come un reality show.

In Bow to Blood: Last Captain Standing guidi e gestisci una delle otto navi che competono l’una contro l’altra in una competizione stagionale, dove la squadra che finisce in cima porta a casa tutta la gloria. A mo’ di Starblood Arena, ti trovi a capitanare una nave con un equipaggio a cui assegnerai man mano i compiti da svolgere, compiti specifici e che migliorano le performance della tua astronave, in base al tipo di arena e al tipo di sfida.

 

La gestione del ponte e del tuo equipaggio somiglia abbastanza a quello di Star Trek Bridge ma che viene facilitata e semplificata, anche il numero dei componenti della crew è abbastanza ridotto. Nell’arena ti trovi a gestire quattro funzioni specifiche: Overshield, Advanced Weapons, Drones e Boost. Padroneggiandole tutte si potranno avere maggiori opportunità di terminare le battaglie in cima alla classifica, con tanto di accompagnamento sonoro dello speaker, talvolta anche abbastanza invadente, ma come si conviene ad un reality show.

btb2

Ogni livello di sfida è sempre differente e richiede sempre approcci diversificati per poter ottenere il meglio dal proprio equipaggio e dalla propria astronave. Vi sono una varietà di obiettivi diversi, come dover raccogliere più tesoro di ogni altro, di terminare entro un certo limite di tempo, sempre in sfida con altri capitani di astronavi. Questi, anche se non sempre è una strategia che paga, possono essere attaccati a cannonate.

bow to blood

In Blow to Blood: Last Captain Standing i vari livelli sono generati proceduralmente, il che consente di trovarsi di fronte a nuove sfide ogni volta che si giocano. Da un punto di vista grafico, abbastanza fantasy e cartoonesco, i livelli tendono comunque ad affascinare ma anche talvolta ad appiattirsi. Anche l’immersività in gameplay è curata e sembra davvero di gestire un’astronave, con un sistema appagante anche in VR.

Sicuramente l’approccio che paga maggiormente e che dà maggiori possibilità di terminare il livello in cima alla classifica è il forte elemento strategico, incorporato anche nei rapporti con gli altri capitani, con alleanze possibili e che hanno un impatto notevole rispetto a combatterli sempre.

bow_to_blood_

Blow to Blood: Last Captain Standing è un gioco strategico ben strutturato, sempre differente con livelli generati in maniera procedurale, con un gameplay fluido e un design fantasy sci-fi che contribuisce all’immersività, nella guida e gestione della propria astronave, anche e soprattutto in VR.

BOW TO BLOOD - LAST CAPTAIN STANDING - REVIEW

SVILUPPATORI 77%
STORIA 73%
GRAFICA 73%
GIOCABILITA' 77%
DURATA 77%
PERSONAGGI 74%
Final Thoughts

Blow to Blood: Last Captain Standing è un gioco strategico ben strutturato, sempre differente con livelli generati in maniera procedurale, con un gameplay fluido e un design fantasy sci-fi che contribuisce all'immersività, nella guida e gestione della propria astronave, anche e soprattutto in VR.

Overall Score 75% VALUTAZIONE
Readers Rating
2 votes
74


Argomenti correlati a: Bow to Blood: Last Captain Standing, la nostra recensione