Tempo Libero

ATARI VCS: Ingegneria e tecnologia dietro l’ibrido PC/Console con Surfaceink


Contribuendo a portare a compimento il nuovo sistema ibrido PC / console, Surfaceink ha assistito Atari nell’ingegneria e nella progettazione dell’Atari VCS, nonché nell’integrazione con un nuovo set di controller wireless, dalla fase di prototipo alla produzione finale. Partendo da un concetto originale della designer industriale Dana Krieger, Surfaceink è stato coinvolto in quasi ogni aspetto della creazione di Atari VCS – dal design del telaio esterno, che si ispira al leggendario sistema Atari 2600, gli interni che sfruttano la potenza e la versatilità di un processore AMD Ryzen R1606G, la facilitazione dei fornitori e altro ancora.

“Il lancio del nuovo Atari VCS reinventato è in risposta a una nostalgia costante e accresciuta per il marchio da parte dei fedelissimi che hanno contribuito a finanziare questo sviluppo”, afferma Michael Arzt, Chief Operations Officer, COO, Atari VCS & Connected Devices. “Il nostro team interno, inclusi i nostri partner di Surfaceink, era appassionato e meticoloso nel fornire un prodotto che superasse le aspettative dei fan e gettò le basi per l’entusiasmo futuro a venire.”

Il design visivo è stato fondamentale per catturare l’aspetto e l’atmosfera dell’Atari 2600 originale. Per il team di design industriale di Surfaceink, ha significato spingere la forma familiare ma retro-futuristica con attenzione ai dettagli, in particolare per i colori, i materiali e le finiture (CMF) . Ad esempio, un’opzione distintiva dell’Atari 2600 era il rivestimento in finto legno sulla parte anteriore della console. I progettisti industriali hanno svolto una ricerca approfondita per individuare un vero rivestimento in legno unico per il nuovo Atari VCS premium.

Una meticolosità simile è stata data ai controller di gioco appena reinventati. Lavorare mano nella mano con l’OEM per garantire che non solo funzioni come previsto, ma si senta anche perfetto nelle mani di un utente, in particolare il Wireless Classic Joystick aggiornato (poiché la versione originale occupa ancora un posto sacro nel cuore di tutti i duri a morire fan). L’iconico logo “Fuji” di Atari ha un LED con una luce soffusa per dargli quel tocco finale di modernizzazione.

Basandosi sul nucleo del chipset AMD Ryzen, Surfaceink è stato in grado di progettare un set completo di funzionalità in un fattore di forma piccolo ed elegante costruito per le esigenze di gioco, intrattenimento e produttività ibride di oggi. Lavorando in collaborazione con i team di progettazione termica e di ingegneria del software, è stato possibile ottenere un sistema di raffreddamento efficiente e silenzioso che si adatta comodamente a qualsiasi ambiente domestico.

Durante tutto il processo di progettazione e sviluppo, Surfaceink ha sviluppato e creato modelli di controllo, modelli cosmetici e prototipi per sviluppatori. Il team si è anche recato presso la struttura del produttore per aiutare a gestire le build di pre-produzione, creare la documentazione di produzione (SOP), progettare l’assemblaggio e le attrezzature di prova. Inoltre, il team ha lavorato per sviluppare e instillare le migliori pratiche per la produzione di massa continua.

Tutte le specifiche possono essere approfondite qui.



Argomenti correlati a: ATARI VCS: Ingegneria e tecnologia dietro l’ibrido PC/Console con Surfaceink