Tempo Libero

AeternoBlade II, la nostra recensione PS4


AeternoBlade II continua la storia del predecessore omonimo e segue le avventure di Freyja, in una narrazione che definisce il seguito cronologico del primo capitolo. Qui si uniranno altri due personaggi, giocabili alternativamente in base all’avanzare delle vicende narrate e che si incontreranno in maniera random durante la storia: il possente guerriero Bernard e lo scattante e dalle mosse feline, Felix.

Si intuisce sin da subito che il gameplay, combattimenti e movenze, nonché i puzzle, dovranno essere affrontati in maniera differente, così come i percorsi e i livelli di gioco, in base al personaggio che stiamo pilotando: dalla più standardizzata Freyja, passeremo all’agile Felix capace di raggiungere aree elevate con un solo colpo della sua arma, fino al poter distruggere muri e oggetti con il possente Bernard. Ne consegue che anche i puzzle, una delle parti più avvincenti del gioco insieme alle Boss Fight, godranno di una varietà e di una cura particolare, sia da parte del giocatore, che, alla base, da parte degli sviluppatori stessi.

Le fasi di gioco infatti sono piuttosto lineari, partendo da un sidescroll in 2D abbastanza semplice da affrontare, con nemici che vengono colpiti o storditi con movimenti e colpi sempre simili tra loro (per i tre personaggi quello che effettivamente cambia è l’animazione degli attacchi e le movenze). Si passa poi a spostamenti nella mappa in 2.5D per finire in aree in 3D, così come negli scontri con i boss.

Le caratteristiche peculiari di AeternoBlade II sono sicuramente legate al tempo, con la possibilità di schivare gli attacchi nemici e rallentarlo, potenziando così la barra dell’attacco speciale, o persino (specie in aree puzzle che richiedono proprio questa caratteristica per essere completate) creare una specie di “Tempo Alternativo” o Distorsione del Tempo, una sorta di copia di se stessi che permette di affrontare i pericoli e gli ostacoli con un “aiuto da casa” o prevedendo l’esito delle nostre future azioni. In AeternoBlade II troviamo particolarmente appaganti, impegnative e avvincenti le boss fight, che, insieme ai momenti puzzle, spiccano per cura dei modelli (diversificati) dei nemici e per il livello di frenesia in gameplay e di action che viene richiesto.

Il gioco ha una durata ampia con un bel mix variegato di esplorazione, rompicapo e combattimento, come detto anche l’abilità di distorsione temporale risulta divertente da usare in combattimento e nella risoluzione di enigmi, le boss fight rendono il tutto più ‘corposo’ e complicato, quindi anche appagante. Ma non possiamo fermarci a quello che di AeternoBlade II ci è piaciuto, perché qualcosa non funziona a dovere e soprattutto avrebbe meritato una cura maggiore: il comparto audio, voice over e i testi sono in pratica appena abbozzati, così come la traduzione in italiano, che è totalmente errata in ogni suo aspetto, dai momenti dialogati, ai menu, persino ai semplici testi a schermo, un italiano che risulterà meno comprensibile dello stesso inglese, anche per i non anglofoni.

Altro aspetto che non sembra curato a dovere, come si fosse voluto puntare tutto sul comparto action del titolo, è la narrazione, la storia: anche chi ha avuto a che fare con il primo capitolo della serie avrà difficoltà a tessere una trama comprensibile. Detto di testi e dialoghi, di narrazione e traduzioni, di una cura al dettaglio che latita, non spicca neanche il comparto tecnico e quello grafico, anzi.

In conclusione, AeternoBlade II è un action-puzzle 2D/3D in stile anime che garantisce parecchie ore di divertimento disinteressato specie per i suoi aspetti di gameplay legati a enigmi e boss fight, e per l’interessante distorsione temporale che aggiunge varietà all’azione. Disinteressato, sottolineiamo, perché su storia e caratterizzazione dei personaggi, dialoghi, testi e traduzioni, e in seconda istanza anche nel comparto tecnico e grafico non ci si deve soffermare più di tanto, per ottenere un’esperienza di gioco valida e appagante.

AETERNOBLADE II - REVIEW PS4

SVILUPPATORI 70%
STORIA 67%
GRAFICA 70%
GIOCABILITA' 74%
DURATA 74%
PERSONAGGI 70%
Final Thoughts

AeternoBlade II è un action-puzzle 2D/3D in stile anime che garantisce parecchie ore di divertimento disinteressato specie per i suoi aspetti di gameplay legati a enigmi e boss fight, e per l'interessante distorsione temporale che aggiunge varietà all'azione. Disinteressato, sottolineiamo, perché su storia e caratterizzazione dei personaggi, dialoghi, testi e traduzioni, e in seconda istanza anche nel comparto tecnico e grafico non ci si deve soffermare più di tanto, per ottenere un'esperienza di gioco valida e appagante.

Overall Score 70% VALUTAZIONE
Readers Rating
1 votes
72


Argomenti correlati a: AeternoBlade II, la nostra recensione PS4