Tecnologia

Wikileaks da ora online tutti i cablo Usa


Tutto quello che riguarda gli USA adesso è alla portata di tutti senza più password e protezioni. Wikileaks ha deciso di liberare senza nessuna protezione i file e metterli sulla rete. I documenti sono stati pubblicati e per ogni cittadini è possibile visionare l’archivio dei documenti segreti. Una scelta improvvisa senza preavviso e contro le normali prassi che segue alla divulgazione presso le grandi testate giornalistiche .  Questo cambio di rotta è dovuto principalmente alle grandi testate di giornale che spesso deviavano e modificavano i testi integrali, riportando verità falsate e non proprio come la fonte originale riportava. Adesso i file sono pubblici e il sito chiede a tutti di partecipare con notizie e video al progetto .

 

Poi il noto quotidiano “The Guardian” è stato anche accusato di aver reso pubblica la chiave segreta dell’archivio file a tutti.Un giornalista delle testata ha reso pubblica la chiave di accesso svelandola nel libro scritto da David Leigh e quindi insomma i piani iniziali sono cambiati e adesso i file sono resi pubblici. Il noto giornale si è difeso pensando che la password fosse temporanea e nel giro di poche ore sarebbe stata cambiata . Insomma fatto vuole che adesso i documenti scottanti sono stato resi pubblici e qualunque cittadino può consultare i file segreti che tanto aspettava su cablo Usa.I dubbi e le domande per molti restano.

 

Una decisione che segna un cambio di rotta per  Wikileaks e la pubblicazione dei file , sembra che qualcosa realmente si è rotto nella catena che fin ora ha regnato dentro il sistema di gestione file.

 

 

 



Argomenti correlati a: Wikileaks da ora online tutti i cablo Usa


One comment on “Wikileaks da ora online tutti i cablo Usa

  1. Pingback: Wikileaks da ora online tutti i cablo Usa | SegnalaFeed.It

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>