Tempo Libero

Vacanze di Pasqua, 4 su 10 tra agriturismi,mare e terme


Le vacanze di Pasqua 2011 sarà una scelta per solo 4 su 10 italiani, anche se non è poco bisogna considerare il calo dovuto soprattutto al forte aumento del prezzo della benzina e carburanti vari che hanno fatto registrare un exploit in questo periodo che farà riflettere molti italiani. Una Pasqua 2011 a casa per più della metà degli italiani, e solo  il 5% – rivela l’Adoc partirà per più di tre notti. Il 56% starà fuori solo una notte, mentre il 12% farà solo una gita di un giorno. Il giorno di Pasquetta rimane il più gettonato per gli spostamenti, si muoveranno oltre il 50% dei cittadini. Questi sono i dati dello studio condotto da Adoc.

La meta più richiesta per chi vuole fare un giorno fuori porta è sempre il ristorante, anche se in calo del 4% e trattorie 3% , una buona alternativa è portare un sacco e mangiare tra i boschi, probabilmente per la crisi economica. Buone le presenze in agriturismo a contatto con la natura e i cibi sani, attenti al caro prezzi nel periodo di Pasqua, cercate di usufruire delle offerte vacanze.I prezzi sono aumentati e la vita più cara queste alcune problematiche che hanno portato molte persone a non spostarsi da casa, il rincaro prezzo è stato notevole soprattutto per le famiglie con vari membri. I rialzi faranno scoprire il pranzo a sacco , bisogna risparmiare per molti italiani.



Argomenti correlati a: Vacanze di Pasqua, 4 su 10 tra agriturismi,mare e terme


2 comments on “Vacanze di Pasqua, 4 su 10 tra agriturismi,mare e terme

  1. Pingback: Vacanze di Pasqua, 4 su 10 tra agriturismi,mare e terme – GEEK IT » Agriturismi Italiani

  2. Pingback: Vacanze di Pasqua, partenze in vista

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>