Tecnologia

Super Street Fighter IV: Recensione


Super Street Fighter IV è molto più di un semplice combattimento. Diversi aspetti del gioco sono stati accuratamente modificati per adattarsi alla nuova realtà e grafica. Il combattimento è veloce, fluido, e lo spettacolo è davvero spettacolare, prospettiva così reale e profonda, facendo di questo gioco uno dei migliori in questo campo.

La premessa di base della serie Street Fighter è cambiato poco dal suo debutto nel 1987. Si gioca con uno dei 35 personaggi (tutti sbloccati dalla partenza), con l’obiettivo di mettere fuori combattimento l’avversario con una serie di calci, pugni e mosse speciali. Tutti i personaggi di Super Street Fighter IV inclusi i preferiti della serie, come Ryu, Chun-Li, Blanka , insieme con le nuove aggiunte, come C. Viper, Abel, e Rufus. Ognuno è accuratamente realizzato e curato, ci sono una serie di mosse per tutti i gusti. Ad esempio, Abel è più lento, specializzato in corto raggio, mentre personaggi come Ryu e Sakura hanno attacchi più veloci, a lungo raggio come palle di fuoco.

 

Conoscere le debolezze di ogni personaggio è la chiave di svolta di ogni incontro, rendendo ogni partita un affare strategico contro il tuo avversario. Se siete nuovi alla serie, un buon posto per iniziare ad imparare mosse è la modalità Training, in cui si faccia a faccia contro un avversario statico fittizio è un bel modo di capire le mosse. Anche se non c’è tutorial, i comandi sono facili da raccogliere, e sono elencati tramite un’elenco di comandi.

Ci sono anche diverse impostazioni da regolare, l’ingresso mostra cosa si sta spingendo i pulsanti, ma non ti dà alcuna indicazione sui tempi dei comandi. Se siete abituati a giocare a Street Fighter su uno standard di Xbox 360 o PlayStation 3 sarà familiare giocare a questo stupendo gioco di lotta.

Voto : 8.7



Argomenti correlati a: Super Street Fighter IV: Recensione


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>