Tempo Libero

Robin Williams morto: un omaggio con The Legend of Zelda


Un omaggio al noto attore e appassionato di videogames, Robin Williams, morto per suicidio presunto alle ore 22 italiane di ieri 11 agosto 2014, infatti, Mork, Peter Pan, Il Re Pescatore, il Professore che Coglie l’Attimo fuggente, compagno di avventure dei giovani di oggi e dei meno giovani, era un appassionato di The Legend Of Zelda, versioni classiche e moderne, indifferentemente.

robin williams morto suicida amante di the legend of zeldaTestimonianza ne è il fatto che lo stesso Robin Williams, morto all’età di 63 anni per presunto suicidio che ha fatto seguito a una crisi depressiva di cui soffriva da anni, abbia chiamato la propria figlia Zelda. La stessa Zelda, pochi giorni fa ha compiuto 25 anni e aveva ricevuto l’omaggio su Twitter del padre, noto anche per la assidua attività sui social network, con Twitter su tutti (proprio su Twitter Robin aveva omaggiato la figlia per augurarle il suo prima quarto di secolo con una foto in bianco e nero dove figurava lui giovanissimo e Zelda ancora bambina.

[gard]

La moglie di Robin Williams, certamente colpita profondamente e afflitta dalla morte precoce del marito, ha voluto sottolineare l’esigenza dei fan di ricordare il personaggio, l’uomo, l’attore, l’anchor man, non l’uomo depresso di questi ultimi anni. Ha voluto spingere a non guardare alle cose brutte, ma a tutto ciò che di bello il noto attore, tra gli altri, di Mork e Mindy, di Jumanji, de l’Attimo fuggente, di Mrs Doubtfire, di Peter Pan e tantissimi altri, ci ha lasciato durante la vita.

the legend of zelda classic

Noi lo ricordiamo con uno dei suoi giochi preferiti, che, tra l’altro, hanno segnato la giovinezza di tutti coloro sono coetanei di Robin Williams, e che avranno almeno un momento per sorridere in questo momento triste: The Legend of Zelda.

the legend of zelda
THE LEGEND OF ZELDA VIDEO (IN MEMORIA DI UN APPASSIONATO)



Argomenti correlati a: Robin Williams morto: un omaggio con The Legend of Zelda


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>