w2 Tempo Libero

Rise of the Tomb Kings, il nuovo DLC per Total War: Warhammer 2


Nehekhara è in trambusto per l’arrivo di legioni di guerrieri scheletrici e le loro costruzioni si levano dalle sabbie, per reclamare la loro antica gloria. Total War Warhammer 2: Rise of the Tomb Kings è arrivato.

Rise of the Tomb Kings non contiene una campagna aggiuntiva, ma invece 2 Legendary Lords aggiuntivi per un totale di quattro, con le loro abilità, caratteristiche, catene di missioni, leggendari equipaggiamenti e sfide situazionali.

In battaglia, i Re dei Sepolcri contano innumerevoli unità scheletriche, sostenute da imponenti costruzioni in pietra come la Tomb Scorpion, la Necrosphinx e il colossale Hierotitan.Si aggiungono anche nuovi obiettivi vittoria e nuove unità: soldati scheletrici, scorpioni e altro ancora.

 

Giocabili nelle campagne Eye of the Vortex e Mortal Empires, i Tomb Kings si concentrano sulla raccolta dei Nove libri di Nagash. I giocatori possono lanciarsi nelle campagne dei Tomb Kings come Settra the Imperishable,re di tutti i Re dei Sepolcri e leader spietato la cui sete di conquista non conosce limiti; Khalida,Regina guerriera di Lybaras famosa per la sua intelligenza, onore e coraggio; Khatep, capo del Consiglio Ierofanico del Culto Mortale; il maligno Arkhan il Nero, che aiutò a condurre il colpo di stato che portò l’odiato arcinecromante al potere iniziale. E’ stato rilasciato anche il leggendario Skaven Lord Tretch Craventail, che è giocabile sia nella campagna Eye of the Vortex che nella campagna Mortal Empires.

Total War: WARHAMMER II – L’Ascesa dei Re dei Sepolcri è stato rilasciato il 23 Gennaio 2018

Fonte: SEGA, Creative Assembly



Argomenti correlati a: Rise of the Tomb Kings, il nuovo DLC per Total War: Warhammer 2