Tempo Libero

Ricercatori da Israele hanno identificato il gene per la miopia



Un gruppo di ricercatori dell’Università Ben-Gurion University del Negev (Israele) ha identificato il gene che provoca la miopia. In un articolo pubblicato sulla rivista americana Journal of Human Genetics, Ohad Birk e la sua squadra hanno identificato la causa di questo errore nella visione da lontano. Questo processo è colpa della mutazione di un gene chiamato Leprel1. Ecco le parole del ricercatore, spiega il professor Birk : “Stiamo finalmente iniziando a capire a livello molecolare, perché la miopia si verifica”,la scoperta apre le porte al futuro, non a breve termine,ma una correzione con la terapia genica di questo difetto visivo.

La miopia è il disturbo più comune è stimato dell’occhio umano di influenzare almeno il 25% della popolazione. Oltre ad essere un problema di salute pubblica, porta ad un aumento dell’incidenza di altre patologie oculari come il distacco di retina, degenerazione maculare e ad insorgenza precoce del glaucoma e cataratta.Il gene difettoso è stato identificato in una tribù di beduini del sud di Israele. Studi futuri dovrebbero determinare se il Leprel1, e di altri geni correlati hanno un ruolo importante .
Malgrado decenni di intensa ricerca, i geni specifici che portano alla miopia sono rimasti sconosciuti ai ricercatori di tutto il mondo.

Nell’ambito delle indagini, in collaborazione con un gruppo di ricercatori in Finlandia, gli studi, hanno dimostrato che la mutazione è dannosa per l’attività enzimatica del gene . Studi futuri determineranno se LEPREL1, o altri geni correlati sono la causa principale per i disturbi visivi della popolazione. Non ci resta che ben sperare per questa scoperta.



Argomenti correlati a: Ricercatori da Israele hanno identificato il gene per la miopia


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>