ps4-pro Tempo Libero

PlayStation 4 PRO, le novità della nuova console Sony


Trascorsi ormai circa 3 anni e mezzo dall’uscita della console next generation PlayStation 4, la Sony si rinnova e rinnova il proprio prodotto, concentrandosi molto sulle capacità, sulle performance, sulla qualità, sulle dimensioni, sul peso, sul risparmio energetico e tante altre novità ancora.

Sì perché intanto la si aspettava da tempo, e questo è un restyling che ha una importanza quasi doppia se si pensa che la concorrente principale, la Microsoft, ha presentato la sua innovazione/rinnovamento della propria console di punta da poco. Con PlayStation PRO, Sony intende dare un colpo deciso al mercato, proponendo un restyling non solo quantitativo ma anche qualitativo.

Le principali caratteristiche della nuova console Sony sono presto riassunte:

  • Processore: Single-chip custom processor
  • CPU: x86-64 AMD “Jaguar”, 8 cores
  • GPU: 4.20 TFLOPS, AMD Radeon ™ based graphics engine
  • RAM: GDDR5 8GB
  • Hard Disk: 1TB × 1
  • Dimensioni: circa 295mm × 55mm × 327mm (larghezza × altezza × ampiezza)
  • Peso: 3.3kg
  • Disco ottico (read-only)
  • BD 6-speed CAV
  • DVD 8 speed CAV
  • Input ed output: Super-Speed USB (USB 3.1 Gen1) port × 3, AUX port × 1
  • Comunicazione: Ethernet (10BASE-T, 100BASE-TX, 1000BASE-T), IEEE 802.11 a / b / g / n / ac, Bluetooth 4.0 (LE)
  • Alimentazione: AC 100V, 50 / 60Hz
  • Consumo: fino a 310W
  • Temperatura in ambiente operativo: 5 ℃ – 35 ℃
  • AV output: HDMI (4K / HDR output)

Intanto dimensioni da Slim e capacità doppie rispetto alla precedente console sono due aspetti che tutti, tra i videogiocatori magari poco interessati alle specifiche più spiccatamente tecniche, andranno a sottolineare. Sì perché adesso vi è la possibilità di trasportarla più facilmente, da una stanza all’altra o anche fuori casa, ma vi è anche la possibilità di salvare il doppio dei dati e dei propri giochi preferiti. Una caratteristica, quest’ultima, che ben si sposa con le esigenze ormai crescenti di un’utenza di video giocatori che punta molto sul download dei giochi direttamente dallo store online di PlayStation, piuttosto che avere una vera e propria copia digitale del gioco. Scaricare vuol dire, giocare, mettere da parte, rigiocare, scaricarne un altro, giocare, mettere da parte e poi riprendere, e così via, con un dispendio di spazio in termini di Gb notevole. Specie per chi ama archiviare e conservare. E non è detto – anzi è proprio il contrario – che non sia un vantaggio economico di poco conto per la beneamata Sony, visto che l’acquisto online è molto più celere e sbrigativo. Uguale: nuovi introiti per la casa nipponica e, si spera, novità e investimenti importanti nelle software house e tra gli sviluppatori di videogame.

E per finire, con il blog ufficiale, altre non meno importanti caratteristiche che sono state sottolineate: “Con PlayStation 4 Pro il nostro obiettivo è di fornire innovazione sotto forma di visual e grafica all’avanguardia durante il ciclo di vita della PS4. PS4 Pro, che sarà lanciata il 10 novembre 2016, ad un prezzo di vendita consigliato di €409,99, migliora i giochi PS4 supportando la risoluzione 4K e High Dynamic Range (HDR), così come un frame rate più alto e più stabile. I giochi che già sembrano straordinari su PS4 saranno ancora più ricchi e più dettagliati grazie alla più potente GPU e alla più veloce CPU nel cuore di PS4 Pro”.

Fonte: Blog PlayStation



Argomenti correlati a: PlayStation 4 PRO, le novità della nuova console Sony