Tempo Libero

Nuove soluzioni per le tue vacanze! Aumentano i privati che affittano stanze


Il modo di concepire le proprie vacanze è totalmente cambiato rispetto al passato, al punto che sono sempre più i privati che mettono a disposizione la loro casa o una stanza della loro casa a prezzi nettamente più competitivi degli albergatori.

Ad esempio Air­bnb.com è un sito internet che consente ai proprietari di case da luoghi di vacanze di affittare una camera, o l’intera abita­zione, a chi va in vacanza..

L’idea nasce a San Francisco con Brian Chesky e Joe Gebbia ed il sito web in questione è cresciuto fino a contenere 100 mila annunci.

Chi va in vacanza condivide la casa con i proprietari. Iscriversi a Airbnb.com non costa nulla e, a prenotazione effettuata, i gestori del sito ottengono una percen­tuale (il 3% dai proprietari, il 10% dagli ospiti). Il servizio copre 188 paesi, Italia compresa.

Confedilizia ha pubblica­to un Decalogo con le regole per tutti i ti­pi di contratto, anche per un solo weekend. È quindi sempre previsto un contratto, appunto. E ciò da’ troppi vincoli (la nor­mativa risale al 1998).

Di sicuro di questo passo, il modo di intendere la vacanza cambierà ulteriormente, poiché anche in Italia il numero di chi vive nei posti turistici ed ha affittato una stanza o l’intera abitazione è cresciuto notevolmente rispetto al 2010. Tutto ciò mette in difficoltà alcuni albergatori!

 

 



Argomenti correlati a: Nuove soluzioni per le tue vacanze! Aumentano i privati che affittano stanze


One comment on “Nuove soluzioni per le tue vacanze! Aumentano i privati che affittano stanze

  1. Pingback: Nuove soluzioni per le tue vacanze! Aumentano i privati che affittano stanze | SegnalaFeed.It

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>