Tecnologia

Niente Facebook per gli arresti domiciliari


Oggi Facebook e diventato strumento comune per comunicare da qualsiasi parte del mondo e senza pagare,la sua potenza do comunicazione è immensa ma da oggi per la cassazione vi è l’ordine di vietare l’uso per tutte le persone in arresto domiciliare.

Anche il codice penale si aggiorna con il tempo proprio per non essere obsoleto e così ieri è stata depositata la sentenza 37151 con la quale la Corte di Cassazione ha sancito il divieto di utlizzo di Facebook.Quindi Facebook e tutti gli strumenti di comunicazione online come email e tutti gli strumenti per comunicare con terze parti vanno contro questo ordinamento per tutti gli arresti domiciliari.



Argomenti correlati a: Niente Facebook per gli arresti domiciliari


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>