Tecnologia

Microsoft, dopo l’acquisizione di Nokia pronti i tagli fino a 18mila posti di lavoro: i motivi


Pronti tagli massicci, fino a 18 mila posti di lavoro dalla Microsoft Corp. Questi tagli sono ritenuti indispensabili e “riflettono la necessità di adattarsi a un mercato di tecnologie intrinsecamente più competitivo, in cui il cloud e la mobilità stanno facendo pressione modelli di business più vecchi” [WSJ].

I 18.000 tagli di posti di lavoro si rendono necessari per ridurre sovrapposizioni e sprechi derivanti dalla recente acquisizione di Nokia, infatti il CEO di Microsoft, Satya Nadell, ha spiegato in maniera decisa ai dipendenti con una nota che “l’azienda sta cercando di snellire le operazioni aziendali, una mossa che dovrebbe aiutare meglio il gigante del software operando in quello che Nadell ha precedentemente descritto come un “mondo mobile-first e cloud-first”.

Nella nota il Sig. Nadell ha specificato:

“In primo luogo, semplificherà il modo di lavorare e consentirà di guidare verso una maggiore responsabilità, diventare più agili e muoversi più velocemente. Come parte della modernizzazione della nostra ingegneria si elaborano le aspettative che sono cambiate per ciascuna delle discipline. Inoltre, si prevede di avere un minor numero di livelli di gestione, sia dall’alto verso il basso e lateralmente, per accelerare il flusso di informazioni e il processo decisionale. Questo include appiattimento organizzazioni e aumentando la portata del controllo di persone gestori. Inoltre, i nostri processi di business e modelli di supporto saranno più snella ed efficiente, con maggiore fiducia tra le squadre”.

[gard]

Secondo quanto ammettono gli analisti, Microsoft si sposterà pesantemente nel settore dello sviluppo agile del software. Nello sviluppo agile, con programmatori rapidi nello scrivere e consegnare codice funzionale in 2-4 settimane, un allontanamento dai diversi mesi o anni di sviluppo associati a pacchetti software. “Gli analisti hanno detto l’approccio agile si presta bene allo sviluppo di software di cloud, che deve essere aggiornato frequentemente per rimanere competitivi”[WSJ].



Argomenti correlati a: Microsoft, dopo l’acquisizione di Nokia pronti i tagli fino a 18mila posti di lavoro: i motivi


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>