Tempo Libero

Menu pasquale: il cosciotto d’agnello alla romanesca


Nel menu di Pasqua non può certamente mancare l’agnello, simbolo tipico della festa. Eccovi la ricetta per cucinarlo alla romanesca e fare bella figura con i vostri invitati a pranzo. Per 4 persone servono: un bel cosciotto d’agnello o abbacchio romano, 3 rametti di rosmarino, olio, sale pepe e succo di due limoni. In primis bisogna preparare una bella salsetta fatta con olio, sale, pepe e il succo di limone:

amalgamate tutto bene e aggiungete il rosmarino accuratamente lavato. Questo composto condirà il nostro cosciotto d’agnello che, nel frattempo, verrà messo in un recipiente e punzecchiato con la forchetta. Fatto questo unite il composto preparato all’agnello e mettetelo in frigorifero per una notte. In questo modo marinerà per bene e sarà pronto per essere cotto e mangiato. Ma prima di cuocerlo, dobbiamo scolare la salsa e cospargere il cosciotto con altro rosmarino. Nel frattempo si ungerà la teglia da forno con un filo d’olio. Inforniamo per 45 minuti mentre ogni tanto lo bagniamo con la salsina preparata il giorno prima. A cottura ultimata servire agli ospiti che si leccheranno i baffi e voi avrete fatto una splendida figura. Altro che ristorante: il fai da te anche in cucina dà molte più soddisfazione. Buona Pasqua.



Argomenti correlati a: Menu pasquale: il cosciotto d’agnello alla romanesca


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>