Internet

L’Istat fotografa l’Italia al Pc


istat

Nuova indagine Istat

Risultati positivi contro quella che ormai era la piaga dell’analfabetismo informatico, secondo una ricerca Istat: in netto aumento gli italiani che usano costantemente il Pc e Internet. Si resta però inchiodati al 50%, dato sì migliore rispetto al passato, ma comunque basso rispetto a quello di altri Paesi.

Da questa ricerca, emerge un altro dato interessante: ben 9 ragazzi su 10 sanno usare il computer. Il picco dell’uso del Pc è raggiunto tra i 15 e i 19 anni, ma Internet e le nuove tecnologie sono diffuse anche fra coloro che hanno più di 65 anni. Gli internettiani fra i 65 ed i 74 anni sono il 13,7% contro il 9,9% dell’anno precedente.

Come prevedibile, pochissimi coloro che con un’età maggiore di 75 anni sanno usare il pc: per la precisione il 2,7%.

Sul territorio nazionale, vi è ancora un Digital Divide fra Nord, Centro e Sud sia nell’uso del pc (Nord e Centro 55% e 53,1%, Mezzogiorno 44,6%) che nella capacità di navigazione in Rete (Nord e Centro rispettivamente 52,6% e 51,3%, Mezzogiorno 43%).

Gli uomini si dimostrano più “affezionati” al pc ed alla Rete, rispetto alle donne: usa il Pc il 56,5% degli uomini contro il 45,8% delle donne, e naviga in Rete il 54,6% degli uomini contro il 43,6% delle donne.



Argomenti correlati a: L’Istat fotografa l’Italia al Pc


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>