24msl400249 Tempo Libero

Laboratorio scientifico mobile in direzione di Marte



Il veicolo spaziale più complesso e scientificamente potente come robot mai costruito per esplorare la superficie di un altro mondo, è pronta per il lancio in missione alla ricerca di composti organici e segni di vita.Se tutto va bene, la propulsione nucleare raggiungerà il pianeta rosso il prossimo agosto.Le fasi finali della sequenza di ingresso, discesa e atterraggio sarà particolarmente complessa.Troppo grande per utilizzare airbag come quelli che hanno ammortizzato NASA con Pathfinder, Spirit e rover Opportunity. Questa volta si baserà invece su razzi di atterraggio posizionato sopra il rover.

Una soluzione di test non è stato possibile in gravità terrestre, costringendo gli ingegneri a fare affidamento invece su collaudo di componenti sulla base di migliaia di simulazioni al computer. Gli ingegneri scherzosamente hanno riferimento che la discesa per la fase di atterraggio saranno sei minuti di terrore.Arrivare a Marte non è mai stato facile. Gli Stati Uniti hanno lanciato 18 missioni verso il pianeta rosso, con 13 successi e cinque errori, compresi i disastri nel 1999. I russi sono andati peggio, lanciando quasi 20 missioni con solo due successi parziali fino ad oggi.Ultimo sforzo dei russi con 163 milioni dollari per la missione progettata per atterrare sulla luna marziana con Phobos e inviare un campione di suolo sulla Terra per l’analisi,tutto è bloccato in orbita a causa di un malfunzionamento del sistema di propulsione poco dopo il lancio.

Leave a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>