Tecnologia

La ripresa dei Tablet


Nella foto il Toshiba Folio 100

Sulla base di quanto riferiscono i principali fornitori taiwanesi che si occupano della realizzazione dei prodotti tecnologici ed informatici per conto delle più importanti multinazionali del settore, analizzando i numeri delle ordinazioni ricevute, è chiaro che entro il 2011 potrebbero essere venduti circa 30 milioni di Tablet PC, senza contare gli iPad, che da un lato possono contare su un marchio ampiamente affermato e, dall’alto su utenti altamente fidelizzati. L’iPad resta comunque il punto di riferimento e tutti gli altri competitor dovrebbero ridurre costi e prezzi al fine di poter meglio posizionarsi sul mercato.

Il dato sui futuri consumi di tablet è davvero impressionante, soprattutto se visto a livello globale (settore), in quanto le “tavolette” non potranno mai e poi mai fermare i netbook, né saranno in grado di rimpiazzare notebook e smartphone.

Il tablet che dovrebbe riscuotere maggiore successo, dato il prezzo contenuto di 399 euro, sarà con tutta probabilità il Toshiba Folio 100.



Argomenti correlati a: La ripresa dei Tablet


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>