Sicurezza informatica

La ricerca dell’anonimato sul web (Prima parte)


Una delle priorità per qualunque attività sul web altamente critica ha bisogno di essere anonima, non dobbiamo lasciare tracce delle nostre ricerche. Una delle attività per esempio potrebbe essere ricerche su botnet e malware.Tutte queste attività richiedono per prima cosa la capacità di configurare i migliori strumenti per essere anonimi sul web.In questa puntata ci occupiamo del noto servizio Tor .
The Onion Router (Tor)
Una soluzione ampiamente conosciute ed accettate per rimanere anonimi su Internet è Tor. Tor,nonostante sia un acronimo, è scritto solo con la prima lettera maiuscola e sta per
The Onion Router o la rete di onion routing. Il progetto ha una lunga storia e derviva da un progetto gestito dal Naval Research Laboratory. Potete leggere tutti su di esso a http://www.torproject.org.Come potrebbe essere una rete tor nella sua struttura?Ecco un’esempio dimostrativo per chiarire il concetto.

Il software Tor è libero da utilizzare e disponibile per la maggior parte delle piattaforme informatiche. È possibile installare Tor sul proprio sistema Ubuntu digitando apt-get install tor. Per altre piattaforme,come ad esempio
Windows o Mac OS X, è possibile scaricare il pacchetto appropriato dal download Tor sul sito web mostrato prima.Una volta installato, si può immediatamente iniziare a usare Tor per anonimizzare la vostra attività sul web. Se la vostra attività condotta sul web attraverso un browser , di conseguenza è necessario che le tue richieste web passino attraverso la rete tor per restare anonimi.Con Firefox TorButton un semplice  clic del mouse vi permette di Abilitare o disabilitare l’uso di Tor.



Argomenti correlati a: La ricerca dell’anonimato sul web (Prima parte)


One comment on “La ricerca dell’anonimato sul web (Prima parte)

  1. Pingback: Tweets that mention La ricerca dell’anonimato sul web (Prima parte) | Geek It -- Topsy.com

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>