Guide Geek IT

La mia vacanza a Budapest, consigli per chi viaggia


La capitale ungherese è piena di storia, una delle città più visitate d’Europa, metropoli moderna che soddisfa l’esigenza di chi vuole avere night life e per gli amanti della cultura.

Budapest è facilmente raggiungibile dall’ Italia, dall’ aeroporto di Roma Ciampino si possono trovare ottime offerte dal Nord Italia versante Est si potrebbe optare anche per il Pullman.

Budapest è una città relativamente economica bisogna solo fare attenzione a vari punti per non rimanere fregati.

-la prenotazione del volo, skyscanner è un nostro alleato, prenotazione consigliata minino 1 mese prima meglio 2.

Aeroportodestinazione, sconsiglio vivamente il taxi meglio optare per “Airshuttle” facile nella prenotazione e nel pagamento, troverete il primo sportello appena siete arrivati all’ aeroporto consiglio di prenotare su internet, se l’aereo farà ritardo non vi preoccupate la prenotazione è sempre valida.

Alloggio: consiglio una casa privata dove potete risparmiare bei soldi ed avere una propria autonomia.

Utilizzate il sito  wimdu lo reputo meglio di booking. Gli hotel sono a livello delle altre città europee.

Ho creato una mappa dove con un poligono blu delimito la zona consigliata da me per godersi la città al meglio, la cosa bella di wimdu è la possibilità di visualizzare sulla  mappa dove si trova il vostro alloggio, cosi potete confrontarla con questa. 

uno

Cambio Euro Fiorini, non cambiate mai i soldi in aeroporto o peggio ancora dall’ Italia tassi di cambio elevati, se prenotate “il taxi della airshuttle” dall’ Italia non c’è bisogno di pagare, quindi non avete bisogno dei fiorini, se proprio siete costretti a cambiare in aeroporto, cambiate il minimo indispensabile.

Informatevi sul tasso cambio Euro fiorini  per capire vi faccio un esempio TASSO EURO FIORINI 1 EURO = 300 FIORNI chi vi cambia i soldi non dovrebbe scende sotto 298 Fiorini per ogni Euro, evitate di cambiare i soldi da persone in mezzo la strada.

Gli uffici di cambio sono sparsi in modo omogeneo per  l’itera città, non vi consiglio nessun punto in particolare ma solo di controllare prima di entrare sulla tabella il tasso di cambio che vi propongono.

-Truffe: per quando riguarda i raggiri fate attenzione ai locali notturni delle vere macchine spolpa soldi (premetto che non ci sono stato) fate molta attenzione alle adescatrici che lavorano dislocate in giro per la città, queste donne si avvicineranno a voi con delle scuse banali molte di loro appena capiscono che sei italiano iniziano a parlare un italiano impeccabile (chissà il perché), queste donne inizieranno a fare le simpatiche chiedendovi di seguirle in un bar a prendere una birra qua scatta la truffa vi faranno pagare conti esorbitanti senza combinare nulla, se cercate su internet è pieno di queste storie.

Personalmente mi è capitato di essere fermato da 2 donne che mi chiesero informazioni riguardo un museo dopo poche chiacchiere mi propongono di andare in un bar riempendomi di complimenti su di me e sull’ Italia, qua mi sono ricordato dei racconti di sfortunati turisti adescati e spolpati con una scusa banale, mi sono allontano è loro ancora persistenti (nessuna donna prega un uomo che ha conosciuto da 1 minuto di seguirla in un bar, ricordatevelo).

Muoversi; Budapest è collegata benissimo con le sue 3 linee metropolitane ed un tram giallo che attraversa la città. Consiglio di portarsi dietro una bella mappa come questa per potervi orientare con le metropolitane, alcuni nomi i primi tempi sono difficili da ricordare.

Io consiglio di prendere come punto di riferimento la stazione metropolitana di Deak Feren ter

questo punto oltre che ad essere punto di incontro delle 3 metropolitane coincide anche con il centro di maggiore interesse di Budapest da questo punto a piedi potete visitare le maggiori attrattive della città. Se siete grandi camminatori potete girarla anche a piedi.

 2

 

-Dove comprare: qua dobbiamo fare attenzione perché i nostri fiorini possono finire rapidamente, soprattutto le zone del centro hanno i prezzi paragonati a città del centro sud Italia, per risparmiare dobbiamo andare verso la “periferia” ai confini o al di fuori del poligono blu fatto da me.

Evitate di mangiare la pizza in qualsiasi locale presente Andrassy Utca non sono altro che pizze congelate, ho pagato una margherita congelata 4€, quindi evitare pizze, la pizza si mangia in Italia.

Ho mangiato al Friday’s ad Oktogon il cibo era ottimo prezzo leggermente alto per gli standard di Budapest ,10€ un piatto abbondante di tagliatelle al sugo con dentro gamberoni e alette di pollo piccanti con birra alla spina media comprensivo di mancia al cameriere (obbligatoria).

Per quando riguarda il famoso gulash non esiste il vero gulash ne ho provato uno al Central market non male e relativamente economico(non ricordo il prezzo meno di 4 euro sicuro). Una cosa positiva ogni locale ha esposto la tabella dei prezzi.

-Cosa visitare, metto al primo posto le Terme, quindi mettete in valigia subito le infradito ed il costume. Sono stato alle terme Szechenyi Baths and Pool facilmente raggiungibili dalla linea 1 metro gialla alla fermata di HOSOK  TERE da questa stazione metropolitana raggiungerete facilmente l’arco di trionfo piazza bellissima e vicino ad essi il museo d’ arte e sempre nelle prossimità il parco di Varsoliget dove è situata sia le terme da me menzionata che la pista di pattinaggio sul ghiaccio.

*Consiglio riguardante le terme, fate attenzione alle vostre asciugamano prese con il deposito, se le perdete dovete lasciare il vostro deposito di circa 15€ , quel giorno molte persone lamentavano la scomparsa della propria asciugamano quindi occhio.*

Non ho fatto molta vita notturna quindi vi consiglio solo un Pub assolutissimamente da visitare

chiamato Szimpla Kertun pub sito in una vecchia struttura molto grezzo ma molto bello.

Il periodo di natale è il migliore per visitare la città per via dei famosi Christmas Market presenti nella vicina zona della fermata metropolitana di Deak Fereanc ter.

Buda Castle si trova nella parte orientale dovete attraversare il famoso ponte delle catene di Budapest il ponte più vecchio e caratteristico della città dove potete ammirare lo splendore di Budapest, ma lo scenario migliore l’avrete dal Buda castle dove potrete ammirare la maestosità del parlamento ungherese, consiglio di andarci il tardo pomeriggio ed aspettare il tramonto e la sera.

Il parlamento si trova alla fermata metropolitana di Kossuth lajos ter linea 2.

Ho elencato una piccola parte di cosa potete vedere a Budapest lascio a voi scoprire il resto.

Il freddo: nei periodi invernali Budapest è relativamente fredda per gli Italiani, per chi proviene dal Sud Italia. Se volete passare felici momenti senza essere infastiditi dal freddo andate alla Decathlon e comprate  magliette termiche, maglioni di pile o meglio ancora felpe, per i piedi affidatevi ad un paio di calzini tecnici  e per concludere un bel giubbotto tecnico, troverete tutti questi bei prodotti nella sezione trekking, io posso ritenermi soddisfatto di tali prodotti, per le gambe ho optato per i normali jeans non ho avuto problemi l’importante e camminare, non dimenticate guanti e cappello.

Consiglio vivamente il vino caldo vero toccasana per il freddo e per il raffreddore.

 

Consigli generali: per i soldi consiglio la carta postpay facile da ricaricare e potete prelevare da tutti gli sportelli bancomat anche se preferisco il caro vecchio contante ben nascosto le carte si possono smagnetizzare se non tenute correttamente.

Per i cellulari consiglio di guardare sul sito del vostro operatore e fare l’attivazione del roaming la maggior parte sono cara ma come sappiamo in questo mondo moderno senza cellulare o meglio ancora senza smartphone non riusciamo a condividere nulla.

Portatevi una penna usb con tutti i documenti di volo e prenotazione salvati, non si sa mai i documenti potrebbero rovinarsi o andare perduti.

Una mappa cartacea ed una bella mappa offline caricata sul vostro smartphone vi aiuta a non perdervi, ringrazio profondamente il mio per avermi aiutato.

In questa guida sintetizzo i punti essenziali perchè ci sarebbe da scrivere molto ma mi sono limitato a parlare delle cose più importanti per permettervi di orientarvi al meglio nella capitale ungherese.



Argomenti correlati a: La mia vacanza a Budapest, consigli per chi viaggia


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>