Tecnologia

La “Mela” blocca la produzione di MacBook Air SSD di PhotoFast


PhotoFast ha ricevuto l’altolà dalla Apple che imposto il blocco della produzione di SSD da 256 giga per i nuovi MacBook Air. Questo modulo SSD garantiva la possibilità di effettuare  trasferimenti più veloci della memoria interna dei nuovi modelli di MacBook Air.

A quanto pare, il perché dell’interruzione della produzione di memorie, è dovuta alla decisione della “Mela” che avrebbe fatto pressioni sull’MFi Apple Program, cioè l’iniziativa che riguarda tutte le aziende licenziatarie del marchio Apple per la creazione  e per la commercializzazione dei dispositivi compatibili con iPod, iPhone e iPad.

Secondo indiscrezioni, comunque tutte da verificare, la multinazionale di Cupertino avrebbe avvisato PhotoFast di arrestare, almeno temporaneamente, la produzione di SSD affinché Toshiba, suo partner storico, potesse lanciare sul mercato i suoi moduli SSD di espansione senza competitor.



Argomenti correlati a: La “Mela” blocca la produzione di MacBook Air SSD di PhotoFast


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>