poster_GHOSTLAND_ita Tempo Libero

La Casa delle Bambole – Ghostland, scopriamo “White Xmas”


Il nuovo horror in arrivo questa settimana, si arricchisce di una nuova clip: “La casa delle bambole – Ghostland” dal titolo “White Xmas”. 
“Tranquilli: è soltanto paura allo stato puro!”

Distribuito da Midnight Factory, l’etichetta horror di proprietà di Koch Media, il film sarà nelle sale italiane dal prossimo 6 dicembre. E’ un horror spaventoso che vi farà passare la voglia di giocare. Fotogramma dopo fotogramma, scena dopo scena, non potrete fare a meno di immedesimarvi in questa inquietante storia fatta di angoscia, paura e colpi di scena che vi terranno con il fiato sospeso per tutta la durata del film.

Le bambole forse rappresentano, nell’immaginario collettivo, il ricordo d’infanzia, il gioco che tutti abbiamo avuto da bambini e con il quale siamo cresciuti, ma La casa delle bambole – Ghostland spazzerà via tutto questo. Sarete letteralmente trascinati all’interno di una casa in cui proprio questo oggetto, all’apparenza così innocuo, sarà simbolo del male più puro.
Se vi sentite pronti ad entrare ne La casa delle bambole, gustatevi questa clip.



SINOSSI

Pauline e le due figlie adolescenti, Beth e Vera, ricevono in eredità una vecchia villa piena di cimeli e bambole antiche che rendono l’atmosfera casalinga tetra e inquietante. Durante la notte, due intrusi penetrano nella casa e prendono in ostaggio le ragazze. Pauline lotta disperatamente per la vita delle figlie e riesce ad avere la meglio sugli assalitori, ma il trauma di quella notte segnerà per sempre il destino delle ragazze. Mentre Beth riesce a reagire e a lasciarsi il passato alle spalle, diventando una scrittrice di successo, Vera invece non supera lo shock e si rinchiude nelle sue paranoie. Sedici anni più tardi Beth riceve una telefonata dalla sorella che le chiede aiuto. La ragazza ritorna così nella casa delle bambole dove scoprirà che l’incubo, in realtà, non è ancora finito…



Argomenti correlati a: La Casa delle Bambole – Ghostland, scopriamo “White Xmas”