Keith Haring Tempo Libero

Keith Haring: il logo Google Doodle dei graffiti



Non sai chi è Keith Haring ? Per fortuna hai visto oggi il logo in Google . I graffiti della Pennsylvania,hanno iniziato la sua carriera a New York, arriva oggi la copertina di Google come uno doodle che ricorda che è nato il 4 maggio e riporta la sagoma inconfondibile dei colori dell’artista. Keith Harring morto nel nel 1990 a causa dell’AIDS, ha una fama internazionale per l’icona dell’arte. Influenzato da artisti come Andy Warhol o Roy Lichtenstein anche nella sua concezione dell’arte popolare è riproducibile con dignità e graffiti come fonte di arte. La recente divulgazione della sua opera riflette anche in una collezione di camicie Zara .

Keith Harring è un artista che ha sempre difeso il carattere popolare della sua opera, iniziata nella metropolitana di New York alla fine degli anni ’70, nel motore di ricerca la diffusione più ampia e democratica del suo lavoro è resa omaggio.

Google torna oggi alla ribalta nella cultura contemporanea. La vita di Keith Haring fu breve è morto a 31 anni, vittima di AIDS, ma fu molto intensa. Oltre all’ artista di successo ha anche lavorato come attivista sociale. Considerato uno dei più importanti graffiti ha spesso utilizzato la metropolitana a New York come murales e per esporre le sue opere. Senza permesso, è stato arrestato per la proprietà pubblica. Dipinse anche un pezzo del Muro di Berlino nel 1986, tre anni prima della caduta, un pezzo che divideva l’Europa. Keith Haring è stato uno degli artisti più emblematici della moderna cultura americana. Il pittore che ha dato ispirazione allo schermo TV e cartoni animati, ha cambiato per sempre il modo di raccontare le storie attraverso le immagini.

Leave a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>