Guide Geek IT

Guadagnare in Rete con Adsense


adsense

Nella foto il logo di Adsense

Il successo di Internet ha fatto sì che sia possibile ottenere guadagni mediante i contenuti pubblicati in Rete. Circa 10 anni fa i banner erano statici, mentre oggi sono caratterizzati dalla dinamicità, cambiando in base al contenuto della pagina web, al fine di permettere all’utente finale la visualizzazione delle pubblicità che  gli possono maggiormente interessare. Il sistema più conosciuto agli internettiani, per ciò che concerne la pubblicità online è quello di Google AdSense che sfrutta il sistema pay per click.

Ovviamente i banner non costituiscono la sola fonte di guadagno on-line, ma comunque sono la più veloce, se l’utente ha un blog molto visitato ed offre contenuti interessanti per i visitatori.

Esistono banner pay per view, ma garantiscono guadagni accettabili solo dopo un certo numero di visite. Con i banner pay per click invece c’è la certezza di guadagnare soldi ad ogni click. E’ bene specificare che il valore del banner dipende dall’inserzionista: una pubblicità potrebbe infatti pagare 50 centesimi, 2 € per click. Bisogna quindi realizzare un sito/blog completo di banner AdSense che non siano invasivi. La pagina di creazione dei banner Adsense consente la personalizzazione delle pubblicità: ad esempio le dimensioni possono essere orizzontali e verticali, la tipologia di pubblicità e se far visualizzare soltanto banner di testo o anche in forma di immagine. Per veder lievitare i propri guadagni, occorre però capire la tipologia di utente del blog di riferimento.



Argomenti correlati a: Guadagnare in Rete con Adsense


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>