Tecnologia

Google dichiara guerra ai siti web di bassa qualità



E ‘frustrante quando ogni ricerca di Google sembra improvvisamente riportare i risultati inutili e di bassa qualità, ma ben presto possiamo rivivere un grosso cambiamento nelle serp di google.La stessa società ha comunicato che per il momento l’esperimento è disponibile sono in Usa ma in fase di arrivare in tutto il mondo.La dichiarazione di Google in guerra con i  siti web di bassa qualità. Se per il momento avete pensato di farla franca, adesso è arrivato il momento di pensare a migliorare l’aspetto della qualità del prodotto che offrite sul web.

Sul suo blog , il gigante dei motori di ricerca ha spiegato che ha ritenuto necessario apportare alcune importanti modifiche al suo algoritmo per fare in modo che i propri clienti evitino spam :

Molti dei cambiamenti che facciamo sono così sottili che pochissime persone lo percepiranno. Ma negli ultimi giorni abbiamo lanciato un miglioramento abbastanza grande dell’algoritmico per la nostra classifica ( serp) – un cambiamento che ha un impatto notevolmente di circa l’11,8% e abbiamo deciso di far sapere alla gente cosa sta succedendo. Questo aggiornamento è progettato per ridurre le classifiche per i siti di bassa qualità , per tutti quei siti che copiano i contenuti da altri siti o siti che non sono solo molto utili. Allo stesso tempo, fornirà una migliore classifica per l’alta qualità dei siti, siti con contenuti originali e di informazione come la ricerca, relazioni approfondite, analisi attenta e così via.



Argomenti correlati a: Google dichiara guerra ai siti web di bassa qualità


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>