Internet

Fine indirizzi internet a gennaio


Secondo quanto sostengono molti informatici, gli indirizzi Internet finiranno a gennaio, nonostante allo stato attuale delle cose non tutti sono in grado di adottare il nuovo protocollo più capiente, noto come Ipv6. Tra i “non tutti” vi è anche l’Italia, certamente tra i Paesi più “conservatori” alle vecchie abitudini e tra i più restii nel passaggio al IPV6.

Il vecchio Ipv4 era capace di reggere la bellezza di quattro miliardi di indirizzi che, nella maggioranza dei casi, erano stati assegnati. Secondo i più preparati in materia, occorrerebbe emulare l’esperienza statunitense, dove da diversi anni, le strutture pubbliche operano col nuovo protocollo. Sarebbe necessaria una pressione politica che spinga in direzione dell’aggiornamento.

Riuscirà quella che i quotidiani descrivono come “La Repubblica fondata su Facebook”, alla luce dell’odierno rapporto OFCOM International Communications Market Report, a spingersi verso questa direzione?

Staremo a vedere.



Argomenti correlati a: Fine indirizzi internet a gennaio


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>