Facebook

Facebook al centro della sfida legale



Paul Ceglia, è in questo momento il pensiero più ricorrente del creatore di Facebook,che dice di essere un partner d’affari del più giovane miliardario del mondo, Mark Zuckerberg, sta cercando di intentare una causa per aver contribuito nel contempo a creare Facebook. Ceglia afferma di aver assunto Zuckerberg nel 2003, quando quest’ultimo è stato uno studente di 18 anni ad Harvard, a lavorare sul codice per un sito chiamato Streetfax. Zuckerberg sarebbe stato pagato 1.000 dollari prima di essere messi a lavorare su un progetto chiamato “The Face Book”.Orin Snyder, un avvocato di Facebook, ha respinto il ricorso. “Questa è una causa promossa da un criminale e non vediamo l’ora di difenderci in tribunale, queste le parole della difesa.Ceglia è stato condannato per possesso di funghi halucinogenic nel 1997.

L’azione legale segue un appello fallito da Cameron e Tyle Winklevoss,i gemelli sostengono che l’idea di Facebook è stato rubato da loro da Zuckerberg, che nega le accuse.



Argomenti correlati a: Facebook al centro della sfida legale


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>