upanaru isi pacu 1 Tech&Salute

EXPO 2015: Contaminazione Siculo-Serba con il progetto Pacu, sapori e cultura della salute


Un progetto che ha insito la comunicazione e le interrelazioni: PACU è infatti ciò che nasce per integrare Italia e Serbia, da molteplici punti di vista non ultimo quello relativo alla storia, alle tradizioni, alla cultura e alla alimentazione sana e biologica.

E proprio a EXPO 2015 a Milano, presso lo stand della Serbia, è avvenuto un incontro unico ma non irripetibile: quello della tradizione degli alimenti biologici e tipici siciliani con i prodotti della tradizione serba. ISI Incubator Serbia Italy ha infatti coinvolto la Sicilia, con i suoi sapori e le sue tradizioni, portandola a EXPO 2015 con l’azienda de Upanaru.

A presentare l’evento domenicale il dott. Fabrizio Melfa, titolare de Upanaru, ma in particolare medico esperto di scienze dell’alimentazione, di cibi sani, biologici e controllati. Upanaru infatti integra la tradizione culinaria siciliana e la porta in auge anche nella modernità: il ‘bio’ non è più per élite, anzi è una prerogativa del benessere e per aumentare la propria qualità di vita. A darci i prodotti necessari è proprio la natura stessa: all’evento infatti lo chef Billeci ha presentato un piatto (polpette) tipico siciliano con ingredienti misti della Sicilia e della Serbia. Accompagnavano la degustazione per i presenti all’evento anche ottimi vini dell’Etna. Ad arricchire il tutto anche i colori e l’arte dei carretti siciliani e delle torte della cake designer.

EXPO 2015 diventa pertanto espressione non solo di modernità, di qualità di vita, di soluzioni per migliorare la nostra esistenza immersi nella Natura, ma anche un modo per amplificare la voce della tradizione e riportarla in auge, anche e soprattutto, nei rapporti tra storie e tradizioni lontane, ma così vicine tra loro.

La foto gallery dell’evento

FONTI:

bestsicilyfood.com

isiincubatorserbiaitaly.eu

fabriziomelfa.it



Argomenti correlati a: EXPO 2015: Contaminazione Siculo-Serba con il progetto Pacu, sapori e cultura della salute